Orosei, attentato incendiario contro un giardiniere romeno

Nel mirino degli attentatori l’Alfa 147 di uno straniero che vive in Baronia. Secondo l’uomo, l’atto intimidatorio è legato al suo lavoro. A Cagliari incendiate altre due auto

NUORO. Un incendio, quasi sicuramente di origine dolosa, ha distrutto un’Alfa 147 ad Orosei. Verso le 5,30 i Vigili del fuoco di Siniscola hanno ricevuto la chiamata di soccorso, ma prima di arrivare il mezzo era stato già divorato dalle fiamme. Al loro arrivo nella zona alta del paese i pompieri hanno trovato il proprietario, un romeno che abita poco distante, che raccontava ai carabinieri di essere stato il bersaglio di un atto incendiario legato a ritorsioni per via del lavoro. L’uomo vive ad Orosei con la famiglia e fa il giardiniere.

A Cagliari, invece, distrutte dalle fiamme due auto nel quartiere di Sant’Elia. I Vigili del fuoco sono dovuti intervenire, verso le 3, in via Schiavazzi, dove ignoti poco prima avevano appiccato le fiamme ad un’auto. L’incendio poi si è esteso anche ad un’altra auto parcheggiata vicino.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes