La Nuova Sardegna

Nuoro

Parte il progetto “Liberamente”

Parte il progetto “Liberamente”

Orune, il primo appuntamento per condividere insieme momenti di vita passata

29 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





ORUNE. “Liberamente”, serate per i giovani di tutte le età. Parte oggi il progetto culturale organizzato dalla biblioteca comunale “A. Pigliaru”, dal Centro di educazione ambientale, dalla Cooperativa Larco, dal Comitato della Beata Vergine del Carmelo 2014, che prevede, a partire da oggi una serie di incontri su diversi argomenti, per grandi e piccini che si terranno in luoghi insoliti: la piazza, il sito archeologico, la terrazza. «L’idea di questi incontri è nata dall’esigenza di “ritrovarsi” – dicono gli organizzatori – e dall’idea che la collaborazione e la condivisione degli intenti genera momenti di forte coesione. Insieme possiamo contribuire a migliorare la qualità del nostro tempo e dell'impegno che fa di noi cittadini attivi e partecipi». “Liberamente” dunque, per cancellare il luogo comune che “chi fa da se fa per tre”. «Noi pensiamo che in tanti è meglio. Molto più interessante e piacevole. Liberamente perché ci libera la mente, attraverso la conoscenza e l'informazione e perché ognuno può in libertà esprimere il proprio pensiero. Liberamente perché la libertà di espressione è sinonimo di democrazia e partecipazione vera». Si parte oggi alle 17 nel centro culturale con “Raccontarsi e farsi raccontare”, condividere aneddoti della vita passata. Destinatari: bambini della scuola elementare, genitori, nonni e insegnanti per condividere aneddoti, momenti di vita passata ma anche il mondo fantastico “de sas contascias” che costituisce il patrimonio culturale che non bisogna disperdere nè dimenticare. «Patrimonio – dicono gli organizzatori – che ci consente di avere il privilegio che è quello del senso di appartenenza, dell'orgoglio dell'identità che ci rende cittadini del mondo e rispettosi delle diversità che al mondo esistono». Saranno ospiti i nonni scrittori Pasqualina Mariani e Giovanni Pala Mundanu.

In Primo Piano
Il piano

L’estate sicura di Areus: ecco la mappa della nuova disponibilità dei mezzi di soccorso del 118 nell’isola

Le nostre iniziative