La Nuova Sardegna

Nuoro

Manifestazione TNatura ai nastri di partenza

di Stefano Ambu
Manifestazione TNatura ai nastri di partenza

Orosei, la gara di triathlon prenderà il via domani nella spiaggia di Cala Ginepro L’assessore Morandi: «L’evento si candida a ospitare una prova del mondiale»

31 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. «La cross Triathlon in programma domenica a Orosei a Cala Ginepro che assegnerà il titolo europeo sotto l’egida della Federazione continentale di specialità (Etu), è diventata insieme alle Hawaii punto di riferimento internazionale per la disciplina tanto da lanciare la sua candidatura ad ospitare già dal prossimo anno una prova del mondiale». Ha aspettato la vigilia della seconda edizione di TNatura Italy 2014 Sandro Salerno, l’organizzatore dell’evento e patron della Island group, per lanciare la notizia bomba.

L’ha fatto durante la presentazione ufficiale dell’appuntamento sportivo svoltasi mercoledì scorso a Cagliari presso l’assessorato regionale al Turismo alla presenza dell’assessore Francesco Morandi, del direttore di Sardegna Promozione Mariano Mariani e del sindaco di Orosei Franco Mula.

Una notizia attesa da otto anni da tutti gli appassionati di Triathlon of road di tutto il Mondo che conoscono il fascino e la validità tecnica del circuito spalmato tra Cala ginepro e Biderosa nato inizialmente sotto l’egida di XTerra. E sono numeri di assoluto rilievo quelli che anche quest’anno propone la gara oroseina. Il montepremi è complessivamente di diecimila euro da ripartirsi tra i primi dieci classificati di ogni categoria.

Oltre cinquanta gli Elite al via, tra loro i migliori specialisti uomini e donne di tutta Europa. 450 in totale gli atleti iscritti e centinaia quelli rimasti fuori per il tutto esaurito raggiunto con settimane di anticipo. Tra atleti, staff e accompagnatori saranno presenti 1425 persone per una media di cinque notti di permanenza che in totale saranno settemila per giro d'affari di almeno 1,2 milioni di euro.

«La Sardegna – ha spiegato l'assessore Francesco Morandi – deve puntare sul turismo attivo. E se c’è qualcosa che può favorire la destagionalizzazione questo è proprio l’evento sportivo, con la Sardegna che si presenta come isola del benessere e della qualità della vita». Convinto della scelta anche Mariano Mariani, direttore di Sardegna Promozione. «Nel 2013 – ha spiegato – col turismo sportivo sono arrivate nell'isola 105mila presenze. Cifra che ha tutte le potenzialità di essere incrementata». Di “scommessa vinta” ha invece parlato il sindaco di Orosei Franco Mula. La partenza è prevista a cominciare dalle 10 dalla spiaggia di Cala Ginepro.

In Primo Piano

Video

Olbia, la città saluta Gabriele Pattitoni: in migliaia al funerale del 17enne morto dopo un incidente

L’emergenza

Ortopedie chiuse: tutti i pazienti si riversano nei pronto soccorso di Sassari e Cagliari

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative