La Nuova Sardegna

Nuoro

Salerno: «Attesa per la decisione della Federazione»

OROSEI. La decisione della Federazione mondiale di Triathlon (Itu) se assegnare o meno ad Orosei la prossima organizzazione del Campionato mondiale di specialità è attesa per il 28 giugno. «Si...

31 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





OROSEI. La decisione della Federazione mondiale di Triathlon (Itu) se assegnare o meno ad Orosei la prossima organizzazione del Campionato mondiale di specialità è attesa per il 28 giugno. «Si tratterebbe di un evento di portata globale che in 4 giornate di gare potrebbe portare in Sardegna 2mila atleti – spiega Sandro Salerno, impegnato ieri con il suo staff di Island Group a Cala Ginepro nelle ultime fasi di allestimento della seconda edizione di TNatura Italy 2014. 1500 metri nelle acque prospicienti la spiaggia di Cala Ginepro, quindi 30 chilometri di mountain bike dentro l’oasi di Biderosa e infine 10 chilometri di corsa in mezzo all’incontaminata natura dell’osai naturalistica e sulle candide spiagge di sa Curcurica. «La cura maniacale degli aspetti tecnici della gara (curati come sempre da Sergio Oppo ndc) e dei servizi forniti agli atleti e ai loro accompagnatori – dice Salerno – sono il segreto del successo del nostro evento e siamo onorati di fare una cosa giusta per la nostra terra, oltre che offrire un grande spettacolo sportivo». Gongola alla prospettiva di ospitare la prova del mondiale del prossimo anno anche il sindaco Franco Mula convinto ed entusiasta sostenitore dell’iniziativa. «Il binomio Triathlon off road-Orosei si è dimostrata una scommessa vincente». (a.f.)

In Primo Piano
L’emergenza

Ortopedie chiuse: tutti i pazienti si riversano nei pronto soccorso di Sassari e Cagliari

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative