La Nuova Sardegna

Nuoro

tortolì

Un piano per rilanciare l’Ogliastra

Bornioli: la Regione spenda i fondi europei per la ripresa economica

31 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





Confindustria della Sardegna centrale ieri ha incontrato a Tortolì il consigliere regionale ogliastrino del Pd, Franco Sabatini, che è presidente della commissione Bilancio. Nuovo grido d’allarme degli imprenditori: è emergenza, serve un Progetto Ogliastra. Il presidente Roberto Bornioli chiede la spendita dei fondi Ue per il territorio. Nel corso della riunione il presidente Bornioli ha illustrato a Sabatini i sei punti del Progetto di Confindustria per l’Ogliastra e le sue zone interne. Hanno partecipato, il presidente dello Sportello Ogliastra di Confindustria Cristiano Todde, Salvatore Nieddu, Antonio Scudu, Valentino Monni, Franco Ammendola, Luciano Balloi, Carmen Rita Caddeo, Francesco Murroni. «Le principali novità emerse dall’incontro – è stato sottolineato – sono state in particolare tre: l’avvio entro l’anno delle gare d’appalto per due lotti della nuova strada statale 125; l’apertura della sala di emodinamica dell’ospedale di Lanusei; l’imminente passaggio del depuratore dal Consorzio industriale ad Abbanoa». L’incontro ha avuto poi a oggetto diversi punti riguardante il Progetto di Confindustria per l’Ogliastra, tra cui la viabilità e le infrastrutture, il Consorzio e l’area industriale di Tortolì, Intermare fabrication yard e le aree ex Cartiera. Gli imprenditori, in particolare hanno chiesto «massima attenzione e impegno per il lavoro e le imprese, senza i quali non ci può essere ripresa; interventi immediati sulle infrastrutture e la viabilità; la tempistica e la necessità di stabilire delle priorità di intervento». (l.cu.)

In Primo Piano

Video

Olbia, la città saluta Gabriele Pattitoni: in migliaia al funerale del 17enne morto dopo un incidente

L’emergenza

Ortopedie chiuse: tutti i pazienti si riversano nei pronto soccorso di Sassari e Cagliari

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative