La Nuova Sardegna

Nuoro

Santa maria della neve

“Oches de s’Annossata” canta per ricordare Giovanni Farre

di Bernardo Asproni
“Oches de s’Annossata” canta per ricordare Giovanni Farre

NUORO. Non è facile dimenticare un amico e, per giunta, scomparso tragicamente senza più trovarne nessuna traccia. Il Ciclone Cleopatra del 18 novembre ha lasciato una ferita profonda nella mente e...

29 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





NUORO. Non è facile dimenticare un amico e, per giunta, scomparso tragicamente senza più trovarne nessuna traccia. Il Ciclone Cleopatra del 18 novembre ha lasciato una ferita profonda nella mente e nel cuore dei bittesi. Oltre dai danni materiali, la comunità è stata segnata tragicamente dalla scomparsa di Giovanni «John» Farre, la voce solista di quello che è stato il grande coro polifonico “Oches de s’Annossata”.

Venerdì 1 agosto alle ore 18 nella Cattedrale di Nuoro, in occasione della solenne novena in onore della patrona diocesana Santa Maria della Neve, l’armonico coro bittese “Oches de s’Annossata”, diretto da Sebastiano Delai, animerà la santa messa con i suoi canti in lingua sarda.

Immediatamente dopo, il coro proporrà in concerto un commosso ricordo del suo solista e amico fraterno. L’armonico si avvarrà della gradita partecipazione dei solisti Maura Fresu e Bachisio Pira. Delle voci di Franca Sanna, Stefania Ruiu, Maria Sanna, Grazia Bella, Piera Turnu, Gino Sella, Davide Carzedda e Sebastiano Delai. I commenti di presentazione saranno a cura di Giannetta Mannu.

«Sarà questa – ha precisato il maestro Sebastiano Delai – la prima uscita ufficiale del nuovo armonico “Oches de s’Annossata” che, proprio a causa della scomparsa del suo solista e voce principale ha affrontato una crisi senza precedenti nei suoi 33 anni di attività».

Giovanni Farre sarà ricordato con le parole dei nuovi canti sacri in lingua sarda che l’amico e maestro di “Oches”, Sebastiano Delai, aveva finito di scrivere, lo scorso anno, con l’intenzione di realizzare un nuovo cd caratterizzato proprio dalla voce solista di Giovanni.

«La Cattedrale di Nuoro, che ha accolto molte volte il vecchio coro Oches de s’Annossata – ha sottolineato Sebastiano Delai – accoglierà anche stavolta questa invocazione alla Madonna per chi, nel corso di oltre 30 anni di attività l’ha più volte lodata con il suo canto. Quello di venerdì 1 agosto sarà il primo appuntamento di un percorso che, fino alla fine dell’anno, proporrà questa preghiera-ricordo in diverse chiese mariane e santuari dell’Isola».

Giovanni Farre era stato trascinato via dalla corrente il drammatico pomeriggio del 18 novembre, quando sulla Sardegna si era abbattuto il devastante ciclone. L’uomo era impegnato a mettere in sicurezza il bestiame nella sua campagna. Il figlio si era salvato aggrappandosi a un albero.

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative