La Nuova Sardegna

Nuoro

GESTO d’arroganza

Con i cavalli ai piedi della statua

Momenti di forte tensione tra alcuni cavalieri, i fedeli e i turisti

30 agosto 2014
1 MINUTI DI LETTURA





NUORO. Momenti di tensione nel pomeriggio sul Monte Ortobene durante le celebrazioni religiose per il Redentore tra alcuni cavalieri arroganti e un gruppo di fedeli. La festa è molto sentita, tanto che per tutta la giornata migliaia di persone sono andate a rendere omaggio alla statua del Cristo che troneggia maestosa in cima al Monte. Intorno alle 18, alcuni cavalieri, forse con in corpo qualche bicchiere di troppo dopo le abbondanti libagioni post cerimonia religiosa, hanno pensato bene di mettere in pratica la ormai vergognosa e scontata bravata. Incuranti del fatto che lungo la piccola scalinata che porta alla statua ci fossero decine di persone, hanno spronato i loro cavalli con l’intenzione di farli salire fino ai piedi del Cristo. La tensione è salita alle stelle. I fedeli e i turisti hanno sollecitato l’intervento dei vigili urbani, ma nel frattempo tra cavalieri e pedoni la situazione ha rischiato di degenerare. I vigili sono intervenuti prontamente, ma i cavalieri si sono allontanati con arroganza, rischiando addirittura di investire con i cavalli le persone che li avevano giustamente sgridati per il loro gesto. Dopo qualche minuto la situazione è ritornata alla normalità, ma certi comportamenti sono davvero incomprensibili e da censurare. (plp)

In Primo Piano
Elezioni comunali 

Ad Alghero prove in corso di campo larghissimo, ma i pentastellati frenano

Le nostre iniziative