Cedrino, via ai lavori per consolidare l’argine del fiume

Orosei, il Consorzio di Bonifica ha commissionato le opere Un progetto da 800mila euro finanziato da Regione e Soi

OROSEI. Sono cominciati qualche giorno fa i lavori per la messa in sicurezza dell’argine destro del fiume Cedrino a Orosei, a valle del ponte che si trova sulla strada Statale 125. Il progetto di 800 mila euro, finanziato dal Servizio opere idrauliche di Nuoro e dalla Regione, è stato commissionato dal Consorzio di Bonifica della Sardegna centrale e dovrebbe essere realizzato entro novembre.

Consiste nel fissare 400 metri di palancolato. Le palancole sono strutture metalliche lunghe fino a 7 – 8 metri che vengono montate una a fianco all’altra per formare una barriera al passaggio dell’acqua. L’intervento si è reso necessario in quanto le correnti d’acqua stavano creando delle erosioni che se non contrastate avrebbero creato un passaggio dell’acqua sotto l’argine con il conseguente collasso della struttura.

L’inizio lavori è stato accolto con grande entusiasmo dall’amministrazione comunale di Orosei anche perché a causa delle inadempienze dell’impresa vincitrice dell’appalto il progetto era bloccato da circa due anni.

Il nuovo direttivo del Consorzio di Bonifica guidato dal presidente Ambrogio Guiso, insediatosi nell’ottobre scorso, ha subito preso in mano la situazione affidando i lavori alla seconda impresa, la Ticca appunto. «Siamo molto sensibili a questo intervento anche perché si trova vicino al centro abitato di Orosei – spiega il presidente Guiso –. I lavori vista la situazione che si era creata sono cominciati in tempi record grazie ad un lavoro di squadra che ha visto impegnato il cda, i consiglieri di Orosei e i nostri tecnici. Questo è solo il primo di una serie di interventi che interessano Orosei – annuncia il presidente –. A brevissimo saranno appaltati i lavori per la sovra elevazione dell’argine destro del Cedrino. Un intervento di 2,2milioni di euro. Mentre domani, partirà anche il progetto di infrastrutturazione nella parte alta di Orosei, dove saranno realizzati circa 300 ettari di irrigazione. Un’altra opera molto importante – conclude Ambrogio Guiso – che inciderà positivamente sull’economia agricola del territorio».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes