Maschere barbaricine grandi protagoniste: il corteo fa il pienone

Folla in festa nelle vie del centro nel segno della tradizione Questo pomeriggio l’attesa sfilata dei carri allegorici

NUORO. Grande successo di pubblico per il carnevale del capoluogo barbaricino. Grandi, piccini, nuoresi e non solo, hanno accolto con lunghi applausi le maschere della tradizione isolana che hanno affascinato i presenti con suoni, danze e colori lontani nel tempo e dal sapore apotropaico. Anche quest’anno sono stati numerosi i gruppi che hanno preso parte al “Carrasecare” di Barbagia: sos Colonganos di Austis, sa Rantantira casteddaia (maschera tradizionale di Cagliari), Urthos e buttudos e sas Mascheras limpias di Fonni, sos Tumbarinos di Gavoi, i Mamuthones e gli issohadores del gruppo “Atzeni” di Mamoiada che hanno incantato i presenti con la loro affascinante danza e ancora su Maimone, su Murronarzu e sos Intintos da Olzai, su Bundhu di Orani, Tamburini e trombettieri dalla città di Oristano, sos Thurpos di Orotelli, sos Merdules bezzos da Ottana accompagnati dal fascino e dal mistero della maschera de sa Filonzana, la maschera a Gattu e Maimone di Sarule, is Arestes e s’Urtzu pretistu di Sorgono e infine sos Mamutzones de Samugheo. Particolarmente suggestivo anche lo spettacolo offerto dal pubblico che da via Lamarmora, passando per Ponte ’e ferru e fino a piazza Vittorio Emanuele, ha seguito con interesse la rassegna carnevalesca unendo la bellezza della tradizione al divertimento tipico di questo periodo dell’anno. Grande divertimento anche durante la serata di balli tradizionali, curata dal maestro organettista Carlo Boeddu, che ha fatto ballare tutti sulle note del ballu tundu e de su passu torrau. Tutto in ordine anche per quanto riguarda la sicurezza, infatti la giornata si è chiusa senza incidenti e con il primo piano il divertimento dei più piccoli riversatisi in massa per le strade del centro storico. Archiviata la serata dedicata alle primitive maschere dell’isola, c’è molta attesa anche per la sfilata dei carri allegorici prevista per questo pomeriggio. “Carotas in sas carreras nugoresas” prenderà il via alle 14:30 con il raduno dei carri in viale del Lavoro. Alle 16 la partenza della sfilata verso piazza Berlinguer, via Lamarmora e corso Garibaldi prima dell’arrivo, alle 19:30, ai Giardinetti dove avverrà la premiazione dei carri più belli. Alle 20 discoteca all’aperto in piazza con Giorgio Tala e DanyJeey. In occasione della sfilata dei carri allegorici prevista per oggi, non mancheranno gli spazi riservati ai disabili. Diverse, infatti, le aree riservate per assistere alla rassegna carnevalesca: una in piazza Berlinguer, altre 4 sono previste in via Lamarmora di cui 2 sul lato sinistro e 2 sul lato destro, un’altra area è stata individuata lungo il corso Garibaldi e un’altra ancora in piazza Vittorio Emanuele. Sono state inoltre previste alcune aree parcheggio riservate ai soggetti con disabilità: una in via Ciusa Romagna (fronte palazzo Enel), una via Veneto (fronte scuola Calamida) e una nel tratto finale di via Gramsci.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes