Maxi bollette del gas, a Tortolì la protesta dei consumatori

TORTOLÌ. Rete del gas di città: crescono le proteste degli utenti per gli aumenti riscontrati nelle ultime bollette inviate dalla società Gaxa. Del caso si sta interessando anche l’Adiconsum...

TORTOLÌ. Rete del gas di città: crescono le proteste degli utenti per gli aumenti riscontrati nelle ultime bollette inviate dalla società Gaxa. Del caso si sta interessando anche l’Adiconsum Ogliastra. Natale Cannas, 76 anni, pensionato nativo di Talana, dopo decenni da emigrato prima in Germania e poi negli Stati Uniti, da 24 anni vive a Tortolì. L’anziano è imbufalito con la Gaxa. «È mai possibile – dice l’uomo – che questa nuova società, subentrata a Medea, che subentrò a Fontenergia, faccia pagare così tanto? A inizio novembre 2019, con mia moglie siamo tornati per due mesi negli Usa. Al rientro, ho trovato una bolletta di 139,08 euro (contratto per uso cottura cibi più produzione acqua domestica) per i consumi di ottobre-novembre. Costi altissimi, non essendoci stati per due mesi». Cannas, fotocopia alla mano, dimostra di averla pagata il 31 marzo.

«Ma il 27 aprile – prosegue – mi è arrivata un’altra bolletta Gaxa da 306,29 euro per il bimestre gennaio-febbraio, dove vi è anche l’addebito per 139,08 euro per la bolletta già pagata. Settimane fa, dopo mille tentativi al numero verde, mi ha telefonato una signora dalla sede di Milano dicendomi che dovevo pagare quella bolletta e altre del 2012 e 2013. Per mia fortuna conservo tutti bollettini pagati». Il pensionato precisa che sulla bolletta di 306,29 euro «ben 216,99 euro riguardano spese per il trasporto, gestione del contatore e oneri del sistema: per me, come per tanti altri, è una cosa incomprensibile».

Lunedì mattina è scesa in campo anche Adiconsum Ogliastra, con la responsabile territoriale Laura Deriu. «In questi giorni – afferma – ci sono arrivate decine di segnalazioni riguardanti maxi bollette per fornitura gas di utenti di vari paesi dell'Ogliastra».

Adiconsum Ogliastra è disponibile a fornire chiarimenti in merito e raccogliere la documentazione necessaria per avviare il reclamo ed eventuale accordo bonario «Gli utenti interessati– fa rilevare Laura Deriu – possono contattarci sulla pagina Facebook, oppure su WhatsApp al 327/9090509. Tutti i giorni dalle 9 alle 12.30 e dalle 16 alle 18».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes