“Frades”: in mostra storia, arte, cibo e tradizioni

MACOMER. L’associazione “Maart – City Heart” riprende le attività con il progetto “Frades – Storia, arte, cultura, cibo e tradizioni del Marghine e della Planargia” con la bella mostra fotografica...

MACOMER. L’associazione “Maart – City Heart” riprende le attività con il progetto “Frades – Storia, arte, cultura, cibo e tradizioni del Marghine e della Planargia” con la bella mostra fotografica con gli scatti di Nadia Cadeddu che raccontano la professionalità degli operai all’interno delle officine delle ex Ferrovie Complementari di Macomer, storie dimenticate e difficili da riscontrare nel mondo del lavoro di oggi. Particolarità della mostra è che potrà essere visitata tutti i giorni e a tutte le ore in quanto l’esposizione con le gigantografie è stata allestita nelle grandi vetrine del Centro Intermodale in piazza Due Stazioni. Nadia Cadeddu vanta un curriculum di tutto rispetto come la partecipazione alla mostra fotografica “Onishi Gallery” a New York e alla rassegna “Entu” nella galleria SpazioRaw del Photofestival di Milano. La mostra “Le officine delle ex Ferrovie Complementari – Fuori da un mondo che non aggiusta più … sostituisce” potra essere visitata fino al 25 luglio. Marco Benevole, direttore artistico dell’associazione Maart: «Sono sette fotogrammi, nati con la collaborazione della Cantina Columbu di Bosa, che fermano il tempo, trasudano competenza e nostalgia». (p.m.s.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes