Salvamento fino al 17 Così si allunga la stagione

Siniscola, il Comune con i fondi della Regione ha prorogato il servizio dei bagnini Il vicesindaco Fadda: «I nostri 22 chilometri di costa sicuri anche a settembre»

SINISCOLA. Proroga sino al 17 settembre per il servizio di salvamento a mare posizionate nelle spiagge di Siniscola. Gli operatori turistici ed i tanti vacanzieri che ancora soggiornano nella costa baroniese possono quindi contare per altri quindici giorni sulle prestazioni dei bagnini che sorvegliano i lidi più affollati di Siniscola. Grazie al finanziamento complessivo di 351mila euro stanziati dall’assessorato all’Ambiente della Regione a 36 comuni costieri, circa novemila euro, sono infatti destinati a coprire il costo dei bagnini che operano a Siniscola.

Già prima della fine di agosto, l’amministrazione comunale si era attivata per richiedere l’allungamento del servizio e proprio in tal senso la Regione ha reperito altri fondi per permettere ai comuni costieri di prorogare il servizio. Proprio grazie all’attività dei bagnini stagionali che sono andati ad aggiungersi a quelli delle concessioni balneari, in tutti i 22 chilometri della costa che va da Berchida sino al porto, non si è registrato alcun incidente di rilievo e in alcuni casi, come è successo la settimana scorsa a Santa lucia, sono stati proprio i ragazzi del salvamento a mare a permettere la messa in sicurezza di alcuni bagnini in difficoltà. Soddisfatti della proroga del servizio ovviamente gli amministratori comunali. «Queste risorse sono molto importanti pere un territorio come quello siniscolese che ha tanti chilometri di spiagge da mettere in sicurezza», dice il vicesindaco Marco Fadda. «La somma che ci è arrivata dalla Regione ci consente quindi di continuare ad offrire un servizio in ai turisti che vorranno godere delle bellezze del nostro territorio anche a settembre, in una stagione vacanziera che a causa dell’emergenza Covid è iniziata fortemente in ritardo».

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes