SharDna, via all’udienza preliminare

Lanusei, il gup deciderà se rinviare a giudizio i 12 imputati coinvolti nell’inchiesta

LANUSEI. L’udienza preliminare del procedimento sul Dna ogliastrino non s’ha da fare, almeno in videoconferenza. La richiesta degli avvocati Paolo De Zan e Andrea Prudenzano, difensori degli amministratori di SharDna Maurizia Squinzi e Mauro Valsecchi, motivata dalla necessità di evitate il viaggio e ridurre al minimo gli assembramenti in ossequio alle prescrizioni anti Covid, non è stata accolta dal gup di Lanusei Mariano Arca. Il giudice, che dovrà decidere se rinviare a giudizio i 12 imputati coinvolti nell’inchiesta sul furto del codice genetico ogliastrino, ha stabilito di stralciare le discussioni sulle posizioni dei diversi imputati in maniera tale da rispettare le misure di sicurezza. Si inizierà il 23 settembre con le posizioni di Pier Giorgio Lorrai (avvocato Daniele Murru), Franco Tegas (Vito Cofano) e Mario Pirastu (Giandomenico Gallus. Mentre sabato si procederà con gli altri soggetti coinvolti. La decisione è arrivata ieri mattina dopo un breve confronto con gli avvocati Murru , Cofano e Francesco Serrau che rappresenta l’ex sindaco di Perdasdefogu Valter Carta. La vicenda giudiziaria prende le mosse dalla sparizione di 27mila provette contenenti il Dna di una delle popolazioni più longeve del mondo, sparite nell’agosto 2016 dal parco Genos di Perdasdefogu e ritrovate qualche mese dopo all’ospedale San Giovanni di Dio di Cagliari. Le persone coinvolte nell’inchiesta coordinata dal pm Biagio Mazzeo sono amministratori locali, consiglieri di Genos e SharDna, medici e collaboratori, accusati a vario titolo di aver violato la legge sulla privacy ma anche di furto. Si tratta del professor Mario Pirastu, presidente di Genos, e della sua collaboratrice Simona Vaccargiu, accusati di furto aggravato in concorso per essersi impossessati delle provette; Mariano Carta, sindaco di Perdasdefogu; Franco Tegas, sindaco di Talana, e l’ex vice sindaco Ercole Perino; il presidente e i consiglieri di amministrazione di Genos Valter Mura, Maurizio Caddeo, Piergiorgio Lorrai; gli amministratori di SharDna Maurizia Squinzi e Mauro Valsecchi e l’amministratore unico di Longevia Tiziano Lazzaretti.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes