Il canale Vivarelli: l’eterna incompiuta tra miasmi e polemiche

LA CALETTA. Il canale Vivarelli continua a tenere banco. Caterina Floris, consigliere di minoranza, parla di una incompiuta e della mancata richiesta di finanziamenti per risolvere definitivamente i...

LA CALETTA. Il canale Vivarelli continua a tenere banco. Caterina Floris, consigliere di minoranza, parla di una incompiuta e della mancata richiesta di finanziamenti per risolvere definitivamente i problemi. «Già nel mese giugno 2014 furono Gianluigi Farris e Marco Fadda, allora in minoranza – sottolinea Floris –, a presentare all’amministrazione una richiesta supportata da 250 firme per un intervento immediato per la pulizia del canale dalle alghe che periodicamente si vanno a depositare alla foce dello stesso ostruendolo e impedendo un regolare flusso verso il mare. L’attuale giunta che vede i due rispettivamente alla carica di sindaco e vice, conoscevano quindi il problema e avrebbero dovuto lavorare per una soluzione definitiva che non è solo quella della rimozione delle alghe ma comunque adoperarsi alla pulizia del canale come si è sempre fatto prima della stagione estiva. Nei giorni scorsi, il vice sindaco ha parlato di un imminente intervento risolutivo delle problematiche e criticità del canale che dovrebbe vedere la luce a settembre, ma nei fatti c’è solo un’ordinanza del sindaco che ordina alla Protezione civile di provvedere all’esecuzione immediata dei lavori di disostruzione del canale». (s.s.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes