Il porto di Arbatax chiede una tratta diretta per Livorno

Pressing unanime di maggioranza e minoranza La proposta dell’assessore Todde mette tutti d’accordo

ARBATAX. Tutti d’accordo, maggioranza e minoranza comunale, nel sostenere la richiesta dell’assessore regionale ai Trasporti, l’ogliastrino Giorgio Todde (Lega) sull’istituzione di una nuova linea marittima annuale, o quantomeno da giugno fino a tutto settembre, con Livorno. Linea che dovrà sostituire la Genova-Olbia-Arbatax e viceversa. Quest’ultima tratta, che per decenni è stata bisettimanale e annuale, da oltre un lustro viene attivata solo 45-50 giorni, dall’ultima settimana di luglio fino alla prima di settembre, con numeri di passeggeri e mezzi non certo rilevanti. Allo stato attuale, il porto di Arbatax ha un’unica tratta annuale operativa da decenni: la bisettimanale Civitavecchia-Arbatax-Cagliari e viceversa. La richiesta è contenuta nel questionario inviato al ministero competente dall’assessorato regionale ai Trasporti. Sei anni fa, la compagnia GoinSardinia inserì il porto di Arbatax, come tappa intermedia della Olbia-Livorno e viceversa, una volta la settimana. Furono effettuate poche corse su Arbatax. E le cose, per la compagnia, non andarono a buon fine. «La nostra richiesta – ha ribadito venerdì pomeriggio l’assessore Todde – parte dalla considerazione che, sulla base dei traffici commerciali, dal porto di Livorno, ma con scalo in altri porti sardi, per la zona ogliastrina sono in crescita i trasporti legname, ceramiche, prodotti surgelati e alimentari in genere. Senza dimenticare i passeggeri: basta considerare che in tantissimi, che devono raggiungere l’Ogliastra, si imbarcano a Livorno, ma non essendovi tratta con il porto di Arbatax, devono scegliere tratte con altri scali del nord Sardegna». Sulla stessa linea il sindaco Massimo Cannas, che chiede anche il potenziamento della tratta annuale bisettimanale con Civitavecchia. «Avere una nuova corsa con lo scalo di Livorno – precisa il primo cittadino – per la nostra area è molto importante. In primis, la chiediamo annuale, in sostituzione diq uelal di 45 giorni, in estate, con Genova-Olbia. Sono anni che puntiamo su questo nuovo collegamento con i traghetti Cin Tirrenia». La pensa allo stesso modo l’assessore comunale all’Ambiente, Walter Cattari: «Se non fosse possibile avere la nuova corsa tutto l’anno, chiediamo che venga istituita quantomeno da inizio giugno fino a tutto settembre». Il capogruppo consiliare di opposizione, Mimmo Lerede, è d’accordo sulla Arbatax-Livorno. «Ma la nostra amministrazione comunale – specifica – anziché continuare a lanciare proclami, dovrebbe premere con costanza sulla giunta regionale e sul ministero competente. Siamo stanchi delle solite promesse. Per Tortolì-Arbatax e l’intera Ogliastra, avere un collegamento marittimo con Livorno è di grandissima importanza».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes