Una nuova piattaforma digitale per la promozione del territorio

FONNI. È online da qualche giorno, sotto una veste rinnovata il portale Visit Fonni rintracciabile all’indirizzo internet www.visitfonni.it una nuova piattaforma digitale 3.0 che raggruppa e...

FONNI. È online da qualche giorno, sotto una veste rinnovata il portale Visit Fonni rintracciabile all’indirizzo internet www.visitfonni.it una nuova piattaforma digitale 3.0 che raggruppa e coinvolge in prima persona un centinaio di aziende fonnesi per metterle in rete, e offrire servizi integrati per i turisti e mercato locale. L’annuncio è del Centro commerciale naturale Vrores, l’associazione delle aziende e imprese fonnesi guidata dalla commerciante Antonella Falconi che dopo il lockdown ha deciso di accendere i motori di una macchina costruita per un’offerta strutturata e completa. Destinatari di questo importante servizio non sono soltanto i fonnesi, ma anche quella fetta di turisti che amano il paese più alto della Sardegna e la sua attrattività sia nei mesi estivi che in quelli invernali. «È nato tutto durante l’isolamento, quando con le serrande abbassate e l’incertezza del futuro non c’era altro da fare che rimboccarsi le maniche e mettersi a studiare – spiega Falconi –. Abbiamo seguito dei corsi rivolti alle realtà produttive, sulla comunicazione social e abbiamo pensato che la pandemia avrebbe cambiato per sempre le modalità di commercio e di fare impresa e artigianato. Molti di noi si sono approcciati all’e-commerce e a quelle che sono le consegne a domicilio, cambiando le modalità di organizzazione lavorativa per venire incontro alle esigenze dei clienti. Per questo abbiamo voluto rimettere mano a un portale che in realtà già esisteva. Visit Fonni era stato creato diversi anni fa, ma era fermo in attesa di novità. Con i creativi associati che ci aiutano nel nostro obiettivo, e la collaborazione del Comune abbiamo deciso di farne uno strumento per le aziende, per il territorio e per i turisti. È in fase di sviluppo anche una parte riservata all’e-commerce. Insomma una scommessa che ci vede tutti uniti nella speranza di un futuro migliore». A far parte del centro commerciale naturale sono un centinaio di partite iva «ma per ora all’interno del progetto Visit Fonni siamo 28 – spiega ancora Antonella Falconi –. Si tratta di un esperimento che abbiamo avviato in pochi che speriamo di allargare presto a tutti». All’interno del portale non c’è solo una presentazione delle aziende, ma anche del territorio e dell’offerta turistica.. «L’idea di Visit Fonni – spiega ancora Antonella Falconi – è quella di mettersi al passo con i tempi della digitalizzazione, e del mercato globale. Per questo il portale è dotato di tutte le funzionalità più importanti per poter aiutare gli imprenditori locali a vendere in modalità e-commerce i propri prodotti».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes