Alluvione nel Nuorese, tre vittime e un disperso a Bitti

Situazione critica a Villacidro, che è sostanzialmente isolata

BITTI. Sale a tre il bilancio delle vittime a Bitti nell'alluvione che si sta abbattendo nel paese del Nuorese: oltre all'uomo, un allevatore, Giuseppe Mannu, travolto dall'acqua nel suo fuoristrada, c'è un anziano annegato in casa, Giuseppe Carzedda, e una terza vittima, una signora di 90 anni, Lia Orunesu, che per diverse ore è risultata dispersa e poi purtroppo ritrovata senza vita. Sul posto le forze dell'ordine, la Protezione civile, i Vigili del fuoco i volontari e i barracelli stanno cercando di recuperare le vittime e di portare soccorso alla popolazione colpita. I tecnici dell'Enel sono riusciti a superare una frana e ad arrivare nel centro abitato per la riparazione del guasto che ha fatto saltare l'elettricità e l'uso dei cellulari che per ore ha impedito la comunicazione. In prima fila il sindaco del paese Giuseppe Ciccolini che con le forze della Protezione civili, i vigili del fuoco, i volontari, i barracelli e le forze dell'ordine sta coordinando le operazioni di soccorso.

GALTELLI'. Oltre a Bitti, si vivono ore di apprensione anche a Galtellì, uno dei paesi della valle del Cedrino, dove stanno arrivando grosse portate d'acqua dalla diga di Preda Othoni. Il sindaco Giovanni Santo Porcu ha disposto l'evacuazione di 150 persone che vivono nella parte bassa del paese, che sono state trasferite in delle strutture comunali. L'argine del Cedrino è occupato dall'esondazione del rio Sologo e le previsioni per il pomeriggio non sono rosee.

Maltempo, l'onda di piena travolge il centro storico di Bitti. Una vittima e un disperso

Maltempo in Sardegna: a Bitti due vittime, un disperso e il centro sommerso dal fango

Maltempo a Orune, l'onda di piena abbatte un ponte

NUORESE. I violenti nubifragi di stanotte e di stamane, sabato 28, stanno creando danni e disagi nel Nuorese e in Ogliastra. Interrotto il traffico all'altezza del chilometro 39 della nuova 389 tra Nuoro e Lanusei, a causa di una frana. Allagamenti, invece, hanno reso impercorribili la statale 129 all'altezza del chilometro 22 in località Iloghe, e la provinciale 46, in località case Spanu in direzione di Lula. Il sindaco di Oliena sta emettendo una ordinanza di chiusura per alcuni tratti della statale 129, Trasversale Sarda, e della provinciuale 46 verso Dorgali. La statale 131 dcn è bloccata in direzione di Nuoro all'altezza del bivio di Lula, non si può procedere, bisogna uscire per Dorgali o per la Bitti-Sologo. Stanno operando sei pattuglie della polizia stradale. Allagamenti e danni anche nelle campagne di Orune, dove è crollato un ponte.

Maltempo, disagi tra Barbagia e Ogliastra: strade come fiumi sulla vecchia 389

Maltempo, l'onda di piena sulla Nuoro-Oliena

SUD SARDEGNA. Le abbondanti pioggie di stanotte e di stamane hanno creato gravissimi disagi nella zona di Villacidro, che è rimasta sostanzialmente isolata. La statale 196 all'altezza del chilometro 16 fino al centro abitato di Villacidro è impraticabile. La provinciale 61 è impraticabile dalla rotonda fino al centro abitato di Villacidro. La statale 197 è impraticabile al chilometro 10. Disagi anche a San Gavino Monreale e a Pabillonis a causa degli allagamenti. Carabinieri e vigili del fuoco sul posto.

Maltempo, allagamenti e disagi a Villacidro

ORISTANESE. In tutta la zona sud della provincia di Oristano imperversa il maltempo. L'area più colpita è quella tra Terralba e San Nicolò Arcidano, ma anche in Marmilla si registrano disagi. Da diverse ore in entrambe le aree manca l'energia elettrica e ciò ha impedito alle pompe sommerse di cantine e scantinati di entrare in funzione. Come l'intensità delle piogge è aumentata, si sono quindi allagate strade e piani seminterrati delle case. I danni non sono comunque ingenti. Per precauzione il sindaco di San Nicolò Arcidano ha chiuso le scuole. I vigili del fuoco sono al lavoro da prima dell'alba.

Oggi 28 novembre scuole, parchi e cimiteri chiusi a Cagliari, Olbia, Quartu e tanti altri Comuni dell'isola. La raccomandazione della Protezione civile è di restare a casa. Per domani 29 novembre si prevedono ancora pioggia e temporali sparsi soprattutto nella Sardegna orientale, la situazione si alleggerirà nel corso del pomeriggio, in particolare nel Campidano e nel Logudoro

WsStaticBoxes WsStaticBoxes