Venti strade di campagna cancellate dall’alluvione

Oliena, il sindaco Congiu: «La conta dei danni è stimata in un milione e mezzo» L’assessore all’agricoltura: «Siamo tutti al lavoro per ripristinare la viabilità»

OLIENA. «La maggior parte dei danni riscontrati dopo le piogge di questo fine settimana si sono verificati in un territorio piuttosto ampio, nella zona che va da Fenosu, verso Suttamonte, fino ad arrivare a Frathale». È il sindaco di Oliena Sebastiano Congiu che si fa portavoce di chi ha subito grossi danni dall’alluvione che nei giorni scorsi ha devastato le campagne attorno al paese all’ombra del Monte Corrasi. «Nelle ore immediatamente successive alle piogge – sottolinea il primo cittadino di Oliena – abbiamo subito iniziato i sopralluoghi in tutto il territorio per la ricognizione dei danni, che hanno riguardato circa una ventina di strade rurali comunali e che in qualche caso hanno completamente isolato alcune aziende agricole».

«Di queste strade, alcune sono già state sistemate con i mezzi che, grazie al lavoro dell’Ufficio tecnico, abbiamo immediatamente dislocato sul campo» sottolinea Sebastiano Congiu.

«La priorità è stata data alle situazioni di isolamento di aziende agricole con animali – prende la parola l’assessore comunale all’agricoltura Antonio Congiu –. Nel giro di pochi giorni contiamo di poter garantire la transitabilità in tutte le strade comunali interessate». «Parallelamente – aggiunge subito il sindaco – ci siamo attivati per la dichiarazione dello “Stato di calamità naturale”, puntualmente inoltrata in Regione, con le richieste necessarie per avere i fondi utili alla ricostruzione e messa in sicurezza di tutte queste strade. La nostra stima dei danni ha quantificato in un milione e mezzo di euro circa le risorse necessarie».

«Per quanto riguarda le modalità di richiesta danni per le aziende agricole – fa sapere l’assessore comunale Antonio Congiu – siamo in attesa di ulteriori dettagli che dovrebbero arrivare dall’Agenzia Laore, delegata per l’istruzione delle pratiche».

«Chiediamo un po’ di pazienza alle persone che ancora subiscono qualche disagio: insieme agli uffici preposti ed alle imprese sul campo, siamo al lavoro senza soluzione di continuità per risolvere quanto prima tutti i problemi di viabilità comunale» aggiunge ancora l’assessore all’agricoltura.

«Un ringraziamento particolare dobbiamo farlo al geologo Pierluigi Fadda e all’agronomo Graziano Pau per la preziosa collaborazione di questi giorni» chiude infine il sindaco Sebastiano Congiu, sperando che dalla Regione arrivino presto risposte concrete per ripagare i danni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes