Minacce di morte al comandante dei carabinieri di Bolotana

La scritta minacciosa a Bolotana

Una scritta in vernice rossa su un muro di piazza De André

NUORO. "Laezza sbirro morto": questa la scritta minacciosa vergata con vernice rossa apparsa questa mattina 26 gennaio a Bolotana contro il luogotenente Antonio Laezza, comandante, da oltre undici anni, della stazione dei carabinieri del paese. La minaccia, contenuta tra due croci, è stata scritta su un muro che delimita piazza De André, a fianco della biblioteca comunale, al centro del paese.

Sul posto sono intervenuti i militari della compagnia di Ottana al comando del capitano Gian Luigi Carriero.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes