Una app per rilanciare il turismo

Si chima Visit Bosa Official ed è scaricabile gratuitamente dai maggiori store

BOSA. Promuovere il territorio attraverso una applicazione digitale, che si può utilizzare sullo smartphone, con l’obiettivo di rilanciare il turismo. Questa la missione della app Visit Bosa Official, creata grazie ai fondi europei Piano si sviluppo a disposizione della Regione Sardegna. Il progetto, spiega in una nota la “Hostour” di Ines Caloisi, l’azienda che ha realizzato la nuova applicazione, punta a valorizzare le zone soprattutto rurali della Sardegna, investendo nella ricerca e nello sviluppo di strumenti digitali, sempre più utilizzati anche dagli amanti dei viaggi non solo virtuali. La app Visit Bosa Official «rappresenta un servizio innovativo per la città di Bosa, per promuovere la cultura e la creatività attraverso la possibilità di conoscere, geolocalizzando, i punti d’interesse della città». Attraverso l’applicazione insomma si potrà fare un viaggio visivo per scoprire gli angoli più suggestivi del borgo sul fiume Temo, il mare, la storia, la cultura, le tradizioni della cittadina della Planargia. Un incentivo, sicuramente utile in questi tempi di pandemia, distanziamento e divieti alla mobilità, per visitare almeno virtualmente Bosa e la Planargia. In attesa di tempi migliori, quando la situazione permetterà maggiori spostamenti e quindi la possibilità di trascorrere magari un fine settimana se non un più lungo periodo di ferie nelle strutture di accoglienza sulla costa centro occidentale dell’isola. «È innegabile che il settore più colpito dalla pandemia da Covid-19 sia il turismo, ma un suo reale rilancio non può prescindere dall’implementare, se non nel creare ex novo, attività e servizi innovativi di impresa digitale per la promozione turistica anche nei contesti rurali regionali» dicono dalla Hostour. Che invita a scaricare la nuova applicazione, disponibile in italiano e inglese, con contenuti udibili per quanti non possono leggere assicurano dalla Hostour, gratuitamente dagli play store Google o Apple. Nei mesi scorsi l’amministrazione civica, sulla spinta dell’assessore comunale Alessandro Campus, ha varato il nuovo logo ufficiale per la promozione della città: «Bosa città dei colori». Dal Comune, annuncia Campus, sono pronti ad una serie di iniziative tese a creare interesse, non solo nell’isola, per un nuovo rilancio in chiave turistica del capoluogo storico della Planargia.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes