Ritiro dei rifiuti, pronto il piano per bandire il nuovo appalto

POSADA. I contribuenti del Comune di Posada spenderanno oltre cinque milioni di euro nei prossimi sette anni per sostenere il costo dell’appalto per il ritiro dei rifiuti solidi urbani. La cifra è...

POSADA. I contribuenti del Comune di Posada spenderanno oltre cinque milioni di euro nei prossimi sette anni per sostenere il costo dell’appalto per il ritiro dei rifiuti solidi urbani. La cifra è stata calcolata per conto del Comune da parte di un tecnico che ha ricevuto l’incarico per predisporre il progetto relativo al ritiro dei rifiuti, spazzamento delle vie principali e altri servizi complementari. Da questa cifra, esattamente cinque milioni e 347mila euro, si partirà per bandire la gara. Le indicazioni ricevute dal tecnico, erano quelle di rivedere il servizio di raccolta dei rifiuti abbandonati all’interno del centro abitato e nella viabilità pubblica e quelle relative ai criteri delle valutazioni delle offerte incentivando in maniera particolare i servizi ritenuti più importanti per l’ottimale svolgimento della raccolta.

La somma che si prevede di spendere ogni anno, è di 763mila euro e con l’approvazione d a parte della giunta del nuovo capitolato speciale d’appalto, il Comune attraverso l’Unione potrà quindi bandire la gara per il nuovo appalto. Il servizio è gestito attualmente da Formula ambiente che oltre alla raccolta, tiene aperto anche l’ecocentro comunale della zona artigianale. (s.s.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes