nuoro
cronaca

«Il ricorso contro il commissario continua: non sono mai esistiti»

OROSEI. «L’emendamento approvato potrebbe sicuramente aiutare a risolvere il caso degli usi civici nelle frazioni di Orosei, ma per quanto ci riguarda noi proseguiremo con il ricorso nei confronti...


30 luglio 2021


OROSEI. «L’emendamento approvato potrebbe sicuramente aiutare a risolvere il caso degli usi civici nelle frazioni di Orosei, ma per quanto ci riguarda noi proseguiremo con il ricorso nei confronti del Commissario regionale degli usi civici». Parole del sindaco Nino Canzano, che condivide solo in parte l’entusiasmo per il provvedimento appena approvato. La linea del Comune di Orosei, dice in sostanza il sindaco, è che su quei terreni gli usi civici non c’erano («abbiamo le carte») e che la classificazione della Regione non ha fondamento. Va detto che quando arrivò la prima classificazione degli usi civici, nel 2005, il Comune di Orosei non fece ricorso contro la Regione perché era amministrato da un commissario prefettizio.

Ma in linea di principio l’attuale amministrazione di Orosei è favorevole al trasferimento più volte suggerito degli usi civici dalle frazioni ormai urbanizzate all’oasi naturale di Bidderosa? «In linea di principio non abbiamo obiezioni – dice Canzano – ma vogliamo che venga riconosciuto che in quelle aree gli usi civici non sono mai esistiti. C’è poi un altro problema: non tutte le abitazioni sono state realizzate prima della legge Galasso del 1985 (la norma considera solo il periodo precedente, ndr) e inoltre moltissime costruzioni sono prive di autorizzazione paesaggistica. Il nostro obiettivo è trovare una soluzione per tutte le aree nel complesso, e non a macchia di leopardo». Che posizione prenderà dunque il Comune di Orosei? Va detto che l’amministrazione Canzano sta per concludere il proprio mandato, e che a ottobre si vota per il rinnovo del consiglio comunale. Ed è molto probabile che il caso degli usi civici diventi materia di confronto elettorale. (p.me.)

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.