Barracelli, arrivano sei nuovi rinforzi

La giunta comunale ha dato l’ok per le immissioni in servizio

BOSA. Presto la compagnia barracellare di Bosa, retta in queste settimane in attesa della nomina del nuovo comandante dal tenente Vittorio Urgu, avrà a disposizione ulteriori sei agenti oltre a quelli in forza attualmente. L’annuncio è del responsabile alla Protezione Civile del Comune Alessandro Campus, dopo il via libera da parte della giunta municipale votato nella riunione del tre settembre scorso. L’esecutivo infatti ha delibera anche sulla immissione in servizio di sei nuovi Barracelli, che hanno presentato domanda e che attendono, prima di entrare a far parte a tutti gli effetti della compagnia di Bosa, il conferimento della qualifica di agente di pubblica sicurezza dalla Prefettura, spiega Campus. «Le continue richieste di far parte della compagnia barracellare manifestano l'attenzione della comunità per questo sempre più essenziale servizio alla comunità» rimarca il vice sindaco di Bosa. Ai barracelli, in ausilio alle forze dell’ordine e alla polizia municipale, sono demandati anche compiti di controllo nelle estese campagne del bosano, e di di monitoraggio e spegnimento degli incendi, con diversi interventi all’attivo anche questa estate. Compreso il supporto fornito nella notte fra il 24 e 25 luglio, quando le fiamme hanno lambito Tresnuraghes, Magomadas, Flussio e Tinnura. «Ai barracelli, specchio del buon funzionamento del sistema comunale di Protezione Civile, va rivolto un grande plauso. Anche per l’impegno dimostrato durante l’emergenza Covid, in supporto al Comitato della Croce Rossa Italiana di Bosa nell’hub allestito nell’area di via Gramsci» conclude Alessandro Campus. (al.fa.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes