Decoro urbano, Onifai promuove una campagna

ONIFAI. Una campagna di sensibilizzazione per il decoro urbano e l’igiene pubblica atta a sensibilizzare i proprietari di cani affinché ripuliscano strade e marciapiedi dalle deiezioni canine. L’inizi...

ONIFAI. Una campagna di sensibilizzazione per il decoro urbano e l’igiene pubblica atta a sensibilizzare i proprietari di cani affinché ripuliscano strade e marciapiedi dalle deiezioni canine. L’iniziativa è del sindaco Luca Monne che lancia l’iniziativa “Non pensarci, raccoglila”. «Si tratta di un problema che è sotto gli occhi e le scarpe di molti – spiega Monne –a causa di troppe deiezioni non raccolte dalle strade, come doveroso, da parte dei padroni».

Per questo motivo, il sindaco ricorda che è sempre in vigore l’ordinanza del 2010 che detta le norme sulla detenzione e circolazione dei cani all’interno del territorio comunale. «Il nostro obiettivo è quello di garantire l’igiene di spazi e luoghi pubblici. Conoscete benissimo lo sforzo della nostra amministrazione per garantire i servizi di pulizia grazie al lodevole lavoro degli operai addetti alla nettezza del nostro comune, ma serve la collaborazione da parte di tutti – spiega il sindaco – Onifai ama i cani, ma amiamo anche le nostre strade e le nostre piazze, i proprietari e il loro senso civico e anche le scarpe pulite. Pertanto – conclude Monne – si raccomanda di raccogliere le feci del proprio cane, tenerlo al guinzaglio non farlo entrare nelle aiuole per mantenere il nostro comune pulito e tutelare la salute di persone, cani e altri animali. Per i trasgressori, l’ordinanza prevede sanzioni amministrative che vanno da 15 a 100 euro». (s.s.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes