Glicine potato, l’assessore chiede chiarimenti

MACOMER. Dopo l'intervento del Forum per la rinascita sulle pessime operazioni di manutenzione del verde pubblico e in particolare sulla drastica potatura del bellissimo e centenario glicine nei...

MACOMER. Dopo l'intervento del Forum per la rinascita sulle pessime operazioni di manutenzione del verde pubblico e in particolare sulla drastica potatura del bellissimo e centenario glicine nei giardini di villa Pasquini, raso praticamente al suolo dagli operatori comunali, risponde con una nota l'assessore all’Ambiente Andrea Rubattu: «Dopo aver constatato con grande e grave sconcerto l'intervento della squadra di operai comunali, che si avvale anche di operatori del servizio civile, intervenuta nei giardini di villa Pasquini eseguendo una irrazionale quanto maldestra e non richiesta potatura del bellissimo esemplare di glicine, con una nota ho chiesto proprio il giorno dopo lo scempio al dirigente del settore Ambiente dell'Ufficio tecnico chiarezza sulle responsabilità, per opportuni provvedimenti, e sapere per quale motivo la squadra abbia disatteso all'ordine di servizio che prevedeva solo interventi di sfalcio e pulizia. Questo dimostra la mia estraneità e quella dell'amministrazione – conclude Rubattu –. Il glicine è una pianta forte e si riprenderà mentre il vero problema sono le infestanti che mettono radici ovunque».(p.m.s.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes