La Nuova Sardegna

Nuoro

Baunei, i turisti riscoprono la bellezza di Cala Sisine

di Lamberto Cugudda
Baunei, i turisti riscoprono la bellezza di Cala Sisine

La spiaggia quest’anno ha alleggerito la presenza antropica sul resto della costa Il sindaco: «Stiamo riuscendo a valorizzare le ricchezze del nostro territorio»

28 settembre 2021
2 MINUTI DI LETTURA





BAUNEI. «La meravigliosa spiaggia di Cala Sisine finalmente riesce ad essere apprezzata per tutta la sua bellezza: è la più grande per capacità di accoglienza dell’intera costa di Baunei». Questo il pensiero dell’amministrazione comunale, visto il contingentamento delle presenze sulle spiagge dei Gabbiani (350 bagnanti ogni ora), di Cala Mariolu (non più 650 bagnanti) e Birìala (300 bagnanti) le più reclamizzate con Cala Luna. Cala Sisine, in questa stagione, ha permesso di alleggerire la pressione antropica proprio su questi arenili ma ha anche consentito a tantissimi vacanzieri di godere di una delle più belle spiagge del Mediterraneo in piena sicurezza, con la possibilità del rispetto delle distanze.

La spiaggia è accessibile dal mare, dove c’è un corridoio per l’arrivo delle imbarcazioni, e da terra, con una sterrata dall’altipiano di Golgo, con l’ultimo tratto (di 20 minuti circa) da percorrere a piedi. In spiaggia è presente un addetto del Club di prodotto Costa di Baunei, che si occupa della pulizia della stessa e di dare assistenza durante le operazioni di sbarco. A 350 metri c’è poi il Bar Ristorante “Su coile”, con i servizi igienici.

«Cala Sisine – dice il sindaco uscente del Pd, Salvatore Corrias – è una spiaggia unica per la sua bellezza selvaggia, in tutto il Mediterraneo. Oggi la si sta ricoprendo in tutta la sua meraviglia, anche in virtù di politiche di gestione mirate. La scelta di razionalizzare i numeri nelle cale più piccole ha avuto come effetto una migliore organizzazione dei flussi su tutta la costa, tanto da andare a valorizzare e riscoprire, come era nei nostri intenti, tutte le bellezze del golfo, inclusa Sisine, che ha avuto numeri che non si vedevano da tempo». Cala Sisine è una delle spiagge a cui i baunesi sono più affezionati. Il fatto che ci si arrivi via terra incoraggia tantissimo anche gli amanti del trekking, con un percorso a piedi breve e agevole. «L’essere riusciti a restituire a questa meravigliosa spiaggia il lustro che merita – prosegue Corrias – è per noi un grande risultato, che ci incoraggia a proseguire in un percorso di gestione che sta portando i suoi frutti, a vantaggio del territorio, della comunità e degli operatori economici. Anche di chi, proprio a Cala Sisine, opera regolarmente da decenni, offrendo, insieme agli operatori del mare, un servizio molto importante. Credo che questa spiaggia, insieme a tutta la costa e al territorio di Baunei, sia il simbolo di una ripartenza carica di fiducia e di entusiasmo». Anche Salvatore Cabras, presidente del Nuovo Consorzio marittimo Ogliastra parla «di stagione di piacevole riscoperta, da parte di tantissimi vacanzieri, di Cala Sisine».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

In Primo Piano
Cattedre vacanti

Assalto alla scuola, nell’isola in quattromila a caccia di una supplenza

di Silvia Sanna
Le nostre iniziative