nuoro
cronaca

Il distretto rurale sfornerà tecnici dell’agroalimentare

A Gavoi un corso post diploma per esperti di controllo e marketing dei prodotti L’iniziativa è dell’istituto Tags di Sassari e dell’agenzia di sviluppo della Barbagia


19 gennaio 2022 di Michela Columbu


GAVOI. Arriva in Barbagia, nello specifico a Gavoi, e sta già raccogliendo iscrizioni, il corso post diploma del Istituto Tecnico Superiore Tags della filiera agroalimentare con sede a Sassari. L'ente ha avviato l'iter per avviare un percorso di formazione per offrire alle aziende locali la professionalità di “Tecnici superiori per il controllo, la valorizzazione e marketing delle produzioni agrarie, agroalimentari e agroindustriali”. Questa la qualifica per chi frequenterà le 1800 ore di formazione, tra teoria in aula e pratica direttamente in azienda. Nato in collaborazione con il Distretto Rurale Barbagia, il corso avrà la sua sede in un luogo di formazione storico barbaricino: le ampie e moderne classi dell'Istituto tecnico superiore Carmelo Floris a Gavoi, che hanno garantito l'istruzione superiore a centinaia di studenti della Barbagia negli ultimi cinquanta anni e che ora soffrono per l'ormai inevitabile calo demografico. Un modo per riabilitare la scuola barbaricina, studiarne una nuova funzionalità, riadattarla a nuove esigenze territoriali per diventare il luogo privilegiato per la formazione post diploma a favore del mondo imprenditoriale locale.

Ieri mattina proprio nell'auditorium scolastico si è tenuta la presentazione del corso che avrà sede a Gavoi, alla presenza del sindaco Salvatore Lai, del presidente del Distretto Rurale Barbagia Efisio Arbau, e del direttore dell'Its Ottavio Sanna. Presente anche il sindaco di Ollolai Francesco Columbu che ha annunciato la disponibilità del Comune per la residenza dei corsisti. Una sorta di casa dello studente resa possibile dal progetto Affitto a un euro, che permette di creare le condizioni per avere nuovi residenti nel Comune di Ollolai ( a soli tre chilometri dalla sede del corso).

«È un'occasione di formazione per il territorio. Una vera e propria sfida contro la litania vittimistica della mancanza di servizi – questo il commento più diffuso ieri tra gli organizzatori –. Dobbiamo riorganizzarci partendo proprio dalle esigenze delle aziende che qua producono redditto e permettono ai nostri paesi di continuare a vivere». «Il contesto in cui i futuri corsisti andranno a confrontarsi – ha detto Ottavio Sanna – opera nel settore delle nuove tecnologie del made in Italy. La nostra fondazione Its dà la possibilità di alta formazione post diploma. Toccando diversi ambiti gestionali. Ricordiamo infine che assieme al corso che avrà sede a Gavoi, è in avvio anche il corso di alta formazione post diploma per tecnico superiore per la trasformazioni delle carni con sede a Nuoro».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.