La Nuova Sardegna

Nuoro

Bitti

Giuseppe Pittalis resta in carcere


	La casa dei fratelli Pittalis a Bitti
La casa dei fratelli Pittalis a Bitti

Convalidato dal gip il fermo dell’allevatore che venerdì scorso ha ucciso il fratello

06 marzo 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Bitti Resta rinchiuso nel carcere di Badu ‘e Carros Giuseppe Pittalis, l’allevatore 55enne che venerdì scorso al termine di un litigio ha ucciso il fratello Giorgio di 61 anni. Giuseppe Pittalis è comparso stamane, 6 marzo, davanti al Gip del tribunale di Nuoro Mauro Pusceddu che ha convalidato il fermo e ha disposto la misura cautelare in carcere. Il suo legale, avvocato Tito Flagella, sostituito nella circostanza dall’avvocato Angelo Manconi, aveva chiesto che gli venissero accordati gli arresti domiciliari, considerando la condotta dell’allevatore: ha confessato e si è spontaneamente presentato ai carabinieri. Durante l’udienza Pittalis ha confermato quanto già aveva detto subito il delitto. 

In Primo Piano
Cattedre vacanti

Assalto alla scuola, nell’isola in quattromila a caccia di una supplenza

di Silvia Sanna
Le nostre iniziative