La Nuova Sardegna

Nuoro

Il rogo

Incendio a Siniscola: una scuola evacuata per precauzione

di Sergio Secci
Incendio a Siniscola: una scuola evacuata per precauzione

12 maggio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Siniscola Secondo incendio in pochi giorni alla periferia cittadine, le fiamme ancora una volta si sono sviluppate nei pressi del fiume ed hanno interessato in maggior parte canneti. Due giorni fa il rogo aveva bruciato alcuni ettari tra Cordianeddu e Portiarta interessando anche alcuni appezzamenti di terreno con colture orticole. Ieri intorno all’ora di pranzo, le fiamme si sono invece levate alte nei pressi del ponte di ferro verso la parte bassa del paese in prossimità di alcune case mentre attimi di apprensione per fortuna presto rientrati, si sono vissuti a causa del fumo in un istituto scolastico ad alcune centinaia di metri dal rogo con gli studenti che sono stati fatti evacuare per sicurezza.

Per spegnere gli incendi, sono intervenute squadre del Corpo Forestale, Foresta, Barrracelli e trattandosi di un incendio di interfaccia, anche i vigili del Fuoco giunti sul posto con 4 mezzi. Per spegnere le fiamme è intervenuto anche un mezzo aereo coordinato a terra dalle squadre del Gauf e della stazione Forestale di Siniscola.

Solo nel pomeriggio, la situazione è tornata alla normalità anche se per fortuna non si sono registrati danni alle abitazioni in prossimità dell’incendio. A titolo precauzionale è stata evacuata una scuola che era interessata dal sopraggiungere dei fumi trasportati dal vento. Da ricordare che lunedì 15 maggio entrano in vigore le disposizioni legate alla campagna antincendio, gli abbruciamenti di stoppie e ramaglie, sono consentiti solo previa autorizzazione del Corpo Forestale, per i trasgressori, sanzioni da 5 a 50mila euro oltre alle eventuali conseguenze penali che potrebbero scaturire da comportamenti negligenti. 

In Primo Piano
Nel porto

Santa Teresa, nuovo stop per la Giraglia: raggiungere la Corsica è un’odissea

di Marco Bittau
Le nostre iniziative