La Nuova Sardegna

Nuoro

Lavori

Una trave di 40 metri per il ponte di Oloè crollato nell’alluvione del 2013: riapertura prevista per il 15 dicembre

di Nino Muggianu

	Il cantiere del ponte di Oloè
Il cantiere del ponte di Oloè

Oggi 4 ottobre l’enorme pezzo è stato appoggiato sulle “spalle” di cemento, la grande campata garantirà sicurezza alla struttura

04 ottobre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Oliena Inizia prendere forma la nuova versione, rivista e corretta, del ponte di Oloè sulla strada provinciale 46 che collega Oliena con Dorgali. Come da cronoprogramma, questa mattina 4 ottobre alla presenza dell'assessore regionale ai Lavori pubblici Pierluigi Saiu, dei tecnici della Provincia di Nuoro e di una delegazione dell'amministrazione comunale di Oliena, è stata posata la grande trave di 40 metri. Il lavoro è stato possibile grazie a una potente gru, la più grande in Sardegna. Con la nuova campata verrà raddoppiata la luce del passaggio dell'acqua. Prima doveva passare nello "stretto" del vecchio ponte il rilevato e diventava una sorta di diga. Adesso, si raddoppia il passaggio dell'acqua e si mette in sicurezza sia il ponte vecchio che quello nuovo. L'apertura al traffico è prevista per il 15 dicembre.

In Primo Piano
Sardegna

A Nuoro vigilia dell'Europeade con la protesta dei gruppi spagnoli davanti al municipio: "Alloggi di Oliena pessimi"

Sanità

Cagliari, l’ospedale Brotzu riapre dopo il black out

Le nostre iniziative