La Nuova Sardegna

Nuoro

Seui, al via ai riti di Su Prugadoriu

Seui, al via ai riti di Su Prugadoriu

Si comincia tra laboratori, musica e tanti appuntamenti

31 ottobre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Seui Un viaggio nel tempo. Così il sito ufficiale del Comune di Seui definisce “Su Prugadoriu”, l’evento che si rinnova nel paese della Barbagia di Seulo per la 27ª volta martedì 31 ottobre e mercoledì 1 novembre. Su Prugadoriu, il Purgatorio, è nato per celebrare alla fine degli anni novanta il culto delle anime (Po is animas). Tradizione che si rinnova anche grazie alla sfilata in programma in entrambe le giornate della maschera tradizionale del paese, S’Urtzu e sa Marmulada. Ma la profonda religiosità di cui è intriso l’evento, diventa un modo molto efficace per esplorare anche storia, cultura, luoghi, enogastronomia, musica del paese. A cominciare dalla visita ai “mangasinus” in cui si può assistere ai laboratori artigianali.

La parte del leone la fanno ovviamente i prodotti enogastronomici. I vini, quel rosso scuro che ben si sposa con i piatti tipici del posto. Dunque formaggi artigianali, salumi, carni, e i culurgiones e civargeddus prenus che esaltano il sapore unico delle patate di Seui. L’essenza del paese si potrà scoprire con le varie iniziative programmate. Musica tradizionale, con il coro Ardasai in prima linea, spettacoli musicali dove trova spazio uno degli orgogli del paese, la Seuinstreetband, che raccoglie consensi ben al di fuori dei confini isolani, e la banda musicale Rossini di Seui. 

In Primo Piano
Trasporti

Il volo Napoli-Alghero cancellato nella notte, Ryanair lascia i passeggeri a terra

di Enrico Carta
Le nostre iniziative