La Nuova Sardegna

Nuoro

Nuoro

Morte del piccolo Richard Mulas: condannati Alessandra Usai e Sergio Appeddu dell’albergo “Gli Ulivi” di Orosei


	I funerali del piccolo Richard Mulas <em>(foto Massimo Locci)</em>
I funerali del piccolo Richard Mulas (foto Massimo Locci)

Il bambino rimase intrappolato nel bocchettone di scolo della piscina

03 novembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Nuoro Il giudice Giovanni Angelicchio ha condannato a 10 mesi e un anno di reclusione Alessandra Gusai e Sergio Appeddu, proprietaria e amministratore della struttura alberghiera "Gli Ulivi" di Orosei, accusati di omicidio colposo per la morte di Richard Mulas, il bambino di 7 anni rimasto intrappolato nel bocchettone di scolo della piscina, privo della grata, il 2 settembre 2018.

Il pm Riccardo Belfiori aveva chiesto la condanna a un anno di reclusione, riconoscendo ai due imputati la responsabilità della manutenzione della piscina.

Gli avvocati di parte civile, Francesco Lai e Piera Pittalis, si erano associati alle richieste del pm, e avevano sollecitato anche una provvisionale immediatamente esecutiva. i difensori degli imputati, Basilio Brodu e Adriana Brundu, avevano chiesto l’assoluzione.

In Primo Piano
Sanità

Cagliari, l’ospedale Brotzu riapre dopo il black out

Le nostre iniziative