La Nuova Sardegna

Nuoro

Violenza sulle donne

Non rispetta il divieto di avvicinarsi alla ex, 20enne arrestato a Tortolì

Non rispetta il divieto di avvicinarsi alla ex, 20enne arrestato a Tortolì

Attivato il codice rosso. Il giovane si era reso responsabile di atti violenti nei confronti della ragazza

28 novembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Tortolì Un 20enne di Tortolì è stato mandato agli arresti domiciliari in seguito alla violazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla ex fidanzata. Nel corso della mattinata di sabato 25 novembre, a Tortolì, in concomitanza con la “giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne”, i carabinieri delle stazioni di Lanusei e Tortolì hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Lanusei su richiesta della locale Procura, nei confronti di un 20enne di Tortolì. Il divieto di avvicinamento era stato emesso lo scorso 2 settembre a seguito di un episodio particolarmente violento avvenuto lo scorso mese di luglio nella zona del cimitero di Lanusei, dinamica che aveva fatto immediatamente scattare le prime indagini permettendo di scoprire diverse condotte minacciose e violente, anche psicologiche, portate avanti nel tempo dall’indagato nei confronti della propria ragazza.

Nonostante quest’ultimo provvedimento deciso per tutelare la vittima, è stato riscontrato che i due più volte hanno mantenuto i contatti, rendendo vana la protezione assicurata con la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa e di comunicazione con qualsiasi mezzo. A seguito di questo, e grazie a una serie di accertamenti, nella mattinata del 25 novembre, a Tortolì, si è data esecuzione all’ordinanza di aggravamento della misura cautelare, che dispone l’applicazione degli arresti domiciliari al posto del divieto di avvicinamento.

Elezioni regionali 2024
Dopo il voto

Elezioni regionali, il centrodestra ancora spera nel ribaltone

Le nostre iniziative