La Nuova Sardegna

Nuoro

Il processo

Discarica abusiva a Mamoiada, quattro mesi al sindaco Luciano Barone

Discarica abusiva a Mamoiada, quattro mesi al sindaco Luciano Barone

Il giudice monocratico ha assolto, invece, gli altri due imputati per la stessa vicenda finita a processo

01 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Nuoro. Si è concluso con una condanna a quattro mesi e duemila euro di ammenda, davanti al giudice monocratico Filippo Orani, il processo che vedeva il sindaco di Mamoiada, Luciano Barone, a giudizio per una discarica abusiva scoperta nel 2019 all’interno di un terreno comunale adiacente al campo sportivo. Sono stati assolti, invece, gli altri due imputati: Roberto Canneddu, che all’epoca dei fatti faceva l’operatore ecologico a Mamoiada per conto di una ditta che si era aggiudicata l’appalto comunale, e Francesco Bassu, titolare della ditta di movimento terra che stava svolgendo lavori nell’impianto sportivo. Gli imputati erano difesi dagli avvocati Gianfranco Mureddu, Marco Basolu e Angelo Schirru.

Elezioni regionali 2024
Il voto

Elezioni regionali, i dati sull’affluenza alle 19: 44,1 per cento

Le nostre iniziative