La Nuova Sardegna

Nuoro

L’evento

Foreste aperte nel parco di Tepilora: tutto pronto per la tappa di Bitti


	Uno dei paesaggi del parco di Tepilora
Uno dei paesaggi del parco di Tepilora

La quarta giornata della rassegna si terrà nei boschi di Crastazza

24 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Bitti È tutto pronto per gli eventi dell'ultimo appuntamento di Foreste Aperte nel Parco di Tepilora, in calendario a Bitti, in provincia di Nuoro, domenica 28 aprile nei boschi di Crastazza. La quarta giornata della rassegna, giunta quest'anno alla terza edizione, si terrà dopo le iniziative previste a Posada il 25 aprile e dopo quelle già organizzate a Torpè il 7 aprile e a Lodè il 21. Il sipario di Foreste Aperte calerà sull'altopiano del paese barbaricino, nel versante più alto dell'area protetta tra vette che superano i mille metri, con una serie di attività capaci di soddisfare i gusti e le passioni degli amanti della natura. E saranno proprio le diverse escursioni in agenda, da quelle semplici a quelle più impegnative, tra percorsi guidati e liberi da seguire a piedi, che faranno della giornata del 28 aprile, Die de sa Sardigna, una festa aperta a grandi e piccoli, famiglie e comitive. Un'immersione totale tra i suoni e i colori di un territorio antico e selvaggio. Per gli amanti delle due e quattro ruote si potranno inoltre noleggiare anche le mountain bike e i quad. La nuova segnaletica allestita in queste settimane lungo i sentieri, dagli operatori dell'Agenzia Forestas, assicurerà spostamenti più rapidi e sicuri per tutti. Proprio il compendio di Forestas di Crastazza farà da centro delle attività con punti ristoro, stand espositivi di prodotti agroalimentari del territorio e non solo, ma anche area di snodo per le navette gratuite che integreranno la mobilità tra i diversi siti inseriti nella mappa delle iniziative. A completare l'offerta delle escursioni ci saranno spazi musicali e concerti nel bosco, laboratori dedicati alle straordinarie varietà di funghi presenti in questi luoghi e momenti di formazione su animali e insetti. Spazi ludici per i più piccoli e tante altre sorprese.

In Primo Piano
L’inchiesta

Truffa del “bonus facciate”, la Procura di Sassari chiede 53 rinvii a giudizio

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative