La Nuova Sardegna

Nuoro

Il processo

Oliena, uccise la madre con l’accetta: condannato a 18 anni


	Il palazzo di giustizia di Nuoro
Il palazzo di giustizia di Nuoro

La donna, Luigina Fois di 90 anni, era morta qualche mese dopo in una Rsa

06 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Nuoro La corte d’Assise di Nuoro presieduta da Elena Meloni (a latere Luisa Rosetti), ha condannato Salvatore Franceschi, 59 enne di Oliena, a 18 anni di reclusione per l'omicidio della madre, Luigina Fois, pensionata 90enne, ferita al capo con un’accetta il 6 novembre 2022, e deceduta qualche mese dopo in una Rsa. Il movente: il rapporto conflittuale tra madre e figlio. Franceschi, difeso dall’avvocato Pasqualino Moi, pochi giorni dopo l’aggressione, inizialmente fatta passare come incidente domestico, confessò. Il pm Riccardo Belfiori aveva chiesto la condanna a 21 anni.

In Primo Piano
Allarme

Emergenza siccità, la Baronia come il Texas: asciutti anche i pozzi

di Alessandro Mele
Le nostre iniziative