Ipia, studenti a lezione dall’Enel

La scuola di Oschiri allarga la propria offerta: un “diploma” per 16 allievi

OSCHIRI. Si fa sempre più stretta, all’insegna della continuità e delle competenze concrete formative, la terza tornata dell’iniziativa “Alternanza Scuola-Lavoro” dell’Enel Produzione e l’Ipia di Oschiri. Quest’anno 16 allievi, per una settimana, hanno partecipato al corso formativo, presso le centrali idroelettriche del Coghinas, Casteldoria, Posada e Ozieri, per acquisire e sviluppare saperi tecnico-professionali nei contesti produttivi.

L’intento è di rafforzare il rapporto tra Enel, territorio e comunità scolastica, per indirizzare, in futuro, i programmi scolastici, in funzione delle opportunità professionali presenti in loco, per fornire conoscenze tecniche sul funzionamento e la gestione degli impianti idroelettrici. Oggetto del corso, organizzato col professor Pierpaolo Papaleo, responsabile dell’Ipia di Oschiri, sono state pure le tematiche della sicurezza, che vede l’Enel impegnata nel raggiungimento dell’obiettivo aziendale “zero infortuni”, assieme alle tematiche ambientali.

«La presenza del nostro istituto nel territorio - ha dichiarato Gianluca Corda, dirigente scolastico dell’Istituto istruzione superiore “Amsicora” di Olbia, a cui fa capo l'Ipria di Oschiri - deve essere funzionale a fornire quelle figure professionali, che sono maggiormente richieste dal comparto industriale presente. Sinergie come questa, ci consentono di tarare meglio i progetti formativi».

Sull’importanza dell’iniziativa interviene anche Renato Giardina, responsabile Enel dell'unità di business Hydro Sardegna: «Con questa iniziativa, oltre a migliorare ulteriormente il rapporto con il territorio, pensiamo di offrire ai giovani un'opportunità per il futuro. Avere giovani motivati, che conoscano già realtà aziendali, come Enel, senz'altro consentirà di affacciarsi al mondo del lavoro con maggiore entusiasmo e consapevolezza. Le credenziali acquisite dai giovani diplomati, saranno spendibili in qualsiasi contesto produttivo industriale».

Il corso ha permesso agli studenti di apprendere, affiancati dai tecnici Enel e dal tutor aziendale Antonio Paolo Pasella, le attività di lavoro negli impianti idroelettrici di Coghinas diretti dall’ingegner Marco Capicciola. Il diploma del corso lo hanno conseguito: Antonio Bassani, Alessia Budroni, Matteo Carta, Giorgio Coizza, Lorenzo Fresu, Emanuele Grixenti, Giovanni Masia, Federico Morittu, Gioele Napoli, Manuela Pasella, Ivano Porcu, Francesco Antonio Sanna, Stefano Serra, Emanuele Sotgia, Angelo Uccello, Daniele Zed-dita. (g.cas.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes