La Nuova Sardegna

Olbia

scuola

All’Amsicora corsi ad alto livello

Varato il progetto in collaborazione con Comune, Fast Line e Luime

20 luglio 2013
2 MINUTI DI LETTURA





OLBIA. La tecnologia è un qualcosa di complesso, da studiare attentamente. Per questo nasce un progetto con l'ambizione di sfornare professionisti di un settore sempre più richiesto. Olbia si prepara a diventare la capitale di una serie di corsi di formazione di alto livello, tutti dedicati all'arte di imparare a creare e gestire reti dati e diagnosticarne i problemi. Il progetto si chiama "DialoghIP" e nasce dall'incontro tra Comune, istituto Amsicora, Fast Lane, multinazionale che metterà a disposizione docenti e tecnlogie, e Luime Telecomunicazioni. L'obiettivo è quello di rendere Olbia centro di un sistema di alta formazione, capace di richiamare da tutta l'isola neodiplomati, tecnici, progettisti e aziende che intendano formare il proprio personale. Insomma, una fucina di maghi della comunicazione del futuro. Alla fine dei corsi all'insegna del networking, che si terranno all’Amsicora, i partecipanti conseguiranno l'autorevole certificazione Cisco. A promuovere il progetto è stato intanto il delegato comunale alle Telecomunicazioni, Massimo Putzu. «Sono corsi intensivi, con teoria e pratica - spiega -. È un progetto rilevante, perché permetterà a tutti di partecipare a un qualcosa di importante finalmente in Sardegna. Più avanti faremo magari una convention per spiegare meglio l'iniziativa alle aziende».

Una vittoria anche per il preside dell'Amsicora, partner attivo dell'iniziativa. «I vantaggi sono tanti. Intendiamo investire soprattutto sui giovani - spiega Gianluca Corda -. I corsi sono costosi. Riusciremo ad avere alcuni bonus per abbattere i costi per i ragazzi. Ma chiedo anche alle aziende di favorire le iscrizioni per esempio dei neodiplomati. Si tratta di un investimento». Alla presentazione hanno preso parte anche il presidente del consiglio dell'Amsicora, Paolo Amore, e il docente responsabile del progetto, Ambrogio Barone.(dar.bud.)

Elezioni regionali 2024
La polemica

Alessandra Todde a Christian Solinas: «Sospenda le 200 delibere inopportunamente adottate all’oscuro dei cittadini sardi»

Le nostre iniziative