La Nuova Sardegna

Olbia

Binomio sport e turismo: Golfo Aranci ci riprova

di Enrico Gaviano
Binomio sport e turismo: Golfo Aranci ci riprova

Apertura dell’estate oggi con i campioni della moto d’acqua alla Prima spiaggia Il sindaco Fasolino: «Puntiamo ad allungare la stagione e muovere l’economia»

31 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





GOLFO ARANCI. Golfo Aranci è pronto a vivere un’altra estate indimenticabile. Tanti gli eventi programmati per poter attirare turisti e dare gambe all’economia del paese. Un anno fa, insieme al clamoroso successo della Sirenetta che emerge dalle acque e al museo sottomarino, le decine di iniziative sportive, culturali e di spettacolo avevano contribuire a far arrivare tante persone nelle lunghe serate estive. Quest’anno si riparte da oggi, con il primo evento: il Figari Jet Ski, Internationale Championship e Terzo Gran premio città di Golfo Aranci. Si tratta di una spettacolare manifestazione valida per il campionato italiano di moto d’acqua. Una disciplina sportiva che è stata già ospitata nella Prima spiaggia di Golfo Aranci anche al massimo livello, quello del campionato mondiale. Il Figari Ski fa da apripista a tutta una serie di eventi, a cominciare da una gara di Mountain bike che si svolge domani, al trofeo di judo di domenica prossima e a un torneo giovanile internazionaledi calcio, in programma ugualmente la settimana prossima.

Lo sport come veicolo pubblicitario del territorio dunque. Un concetto su cui hanno battuto molto sindaco di Golfo Aranci e assessori comunali intervenuti ieri alla conferenza stampa di presentazione del Figari Jet Ski. «Abbiamo deciso, in continuità con quanto già fatto negli anni scorsi – ha detto il sindaco Giuseppe Fasolino – di impegnare una parte del bilancio per organizzare alcuni eventi legati alla passione sportiva. C’è gente che fa i salti mortali per venire qui a partecipare o a vedere le gare, proprio perchè ha una passione enorme. Noi abbiamo avuto delle risposte buone nelle passate estati e ci riproviamo. Sappiamo che è un modo incisivo per poter allungare la stagione e far girare l’economia. Il campionato italiano di moto d’acqua viene ospitato qui per la terza volta, speriamo di riprenderci presto anche il mondiale».

Soddisfatto anche l’assessore al turismo Gianni Astara Prontu. «Dal punto di vista economico, organizzare questo tipo di manifestazione ha una ricaduta diretta visto che, ad esempio, abbiamo registrato il tutto esaurito negli alberghi e i ristoranti vanno benissimo».

«Questa amministrazione appena riconfermata – ha aggiunto il vicesindaco e assessore allo sport Mario Mulas – si ripropone all’insegna della continuità. E ovviamente abbiamo un occhio di riguardo per gli eventi di alto livello che ci danno risposte soddisfacenti».

Infine Carmelo Mereu, organizzatore della rassegna tricolore di moto d’acqua con la sua Sardegna Grandi eventi. «Golfo Aranci è l’abito su misura per le gare di moto d’acqua – sottolinea – . Per questo spero che il mondiale possa ritornare presto da queste parti».

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative