Un nuovo direttore al Seminario, è in arrivo don Alias

TEMPIO. Don Paolo Pala lascia l’incarico direttore del Seminario diocesano. Gli subentrerà un altro giovane sacerdote della diocesi, don Rinaldo Alias, vicario parrocchiale della cattedrale di S....

TEMPIO. Don Paolo Pala lascia l’incarico direttore del Seminario diocesano. Gli subentrerà un altro giovane sacerdote della diocesi, don Rinaldo Alias, vicario parrocchiale della cattedrale di S. Pietro Apostolo. L’annuncio ufficiale è stato dato dal vescovo Sanguinetti, in coincidenza con la chiusura dell’anno seminaristico. Un’occasione per fare il punto sull’attenta e intensa attività gestionale di don Pala, sui percorsi compiuti anche di recente e sugli impegni che attenderanno il nuovo rettore. Nato a Ozieri, trentaquattrenne, ordinato sacerdote nel 2011 proprio dal vescovo Sanguinetti, don Alias dovrà fare sua l’eredità di don Pala, di cui, forse a giorni, si conoscerà la nuova destinazione. Don Alias dovrà vedersela con una realtà non facile. La sfida che lo attende si presenta infatti tanto stimolante quanto complessa. Il lavoro con i giovani è sempre per un sacerdote una dimensione gradita, ma il calo delle vocazioni è sempre un cruccio per la Chiesa. Potrà, tuttavia, contare sugli auspici del suo predecessore, «al quale - dichiara il quasi ex rettore del Seminario - va la nostra stima e considerazione per aver accolto il nuovo incarico con larghezza di cuore». Per quanto giovane, don Rinaldo può vantare esperienze significative. Dopo l’ordinazione sacerdotale, venne nominato vice parroco della chiesa della Salette e, più recentemente, vicario parrocchiale della cattedrale di Tempio. A questi incarichi va sommato anche quello di assistente ecclesiastico per il gruppo Scout ricostituitosi di recente a Tempio. Un’esperienza, questa, che potrebbe tornare utile nell’esercizio del nuovo incarico che lo vedrà operare quotidianamente con i giovani e i loro progetti di vita e formazione. (g.pu.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes