La Nuova Sardegna

Olbia

santa teresa 

Due defibrillatori in ricordo di Matteo

Due defibrillatori in ricordo di Matteo

SANTA TERESA. La famiglia e gli amici di Matteo Fasolino, il ragazzo morto tragicamente un anno fa nella piazza del paese, hanno donato al Comune due defibrillatori semiautomatici. Il sindaco...

13 agosto 2017
1 MINUTI DI LETTURA





SANTA TERESA. La famiglia e gli amici di Matteo Fasolino, il ragazzo morto tragicamente un anno fa nella piazza del paese, hanno donato al Comune due defibrillatori semiautomatici. Il sindaco Stefano Pisciottu ha consegnato una targa ricordo ai familiari del giovane. Presente anche il delegato alle Attività di protezione civile, Pierpaolo Asara. Ricordando Matteo, la mamma e la sorella hanno sottolineato che durante l’estate si occupava di salvamento a mare e sottolineando l'importanza dei defibrillatori hanno invitato i concittadini a proseguire l’opera di sensibilizzazione legata alle manovre salvavita. Un defibrillatore sarà posizionato in una teca in piazza Vittorio Emanuele, l’altro è stato consegnato alla coop che gestisce il servizio di salvamento nella spiaggia di Rena Bianca, dove Matteo prestava servizio. (w.b.)

In Primo Piano
L’appello

La mamma di Michael: «Non può essere svanito nel nulla, aiutatemi»

di Gianni Bazzoni
Le nostre iniziative