Berlusconi a Tempio per il processo sulle foto "rubate" a villa Certosa

Berlusconi arriva in tribunale a Tempio

Il leader di Forza Italia sentito come teste e persona offesa nel procedimento che vede sotto accusa Antonello Zappadu

TEMPIO. Dopo aver disertato l'udeinza di gennaio, Silvio Berlusconi si è presentato oggi 9 aprile nell’aula del Tribunale di Tempio, dove è parte civile nel processo a carico del fotoreporter Antonello Zappadu per gli scatti «rubati» nel 2011 nel parco di Villa Certosa, la residenza estiva dell'ex premier a Porto Rotondo.

Il presidente di Forza Italia, arrivato l palazzo di giustizia accompagnato dagli uomini della sua scorta, e dall'avvocato Ghedini, è  stato sentito dal giudice Marco Contu in qualità di teste e persona offesa. L'altra volta aveva dovuto disertare l'udienza per impegni politici.

Il legittimo impedimento ha imposto la fissazione dell’udienza ad altra data, ossia ad oggi. Zappadu è accusato di violazione della privacy per le foto scattate nel giugno del 2011 con un potente teleobiettivo: in quelle immagini Silvio Berlusconi è ritratto con alcune ragazze all’interno di Villa Certosa, la sua residenza di Porto Rotondo. Quelle foto furono poi vendute e pubblicate sui giornali.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes