Briatore: "Modello spagnolo per i trasporti della Sardegna? Aumenterebbe gli arrivi"

L'imprenditore piemontese riapre il Billionaire a Porto Cervo, ma sollecita un impegno della politica perché la stagione non si trasformi in un disastro

PORTO CERVO. Flavio Briatore, dopo aver annunciato in pieno Coronavirus di voler saltare la stagione col suo Billionaire, ha cambiato idea. Il locale di Pantogia riaprirà il 24 luglio. Ma l’imprenditore piemontese chiede un impegno della politica, a cominciare da quella sarda, per fare in modo che la stagione non si trasformi in un disastro. Idee come quella che sta emergendo in questi giorni da parte del governo nazionale di cercare di copiare il modello spagnolo della continuità territoriale per utilizzarlo anche in Sardegna, lo trovano assolutamente d’accordo. «Tutto quello che serve a far viaggiare la gente meglio, a costi più bassi da e per la Sardegna – puntualizza – va sempre bene. Con questo sistema si riuscirebbe sicuramente ad aumentare gli arrivi nell’isola».

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes