Il coro “Sos Balaros” incanta al teatro Eliseo

Il gruppo di Monti conquista il secondo posto tra i canti tradizionali nel concorso “A manu tenta”

MONTI. Ha stupito persino la giuria di una così importante manifestazione canora, l’esibizione del giovanissimo coro montino “Sos Balaros” alla quinta edizione del concorso nazionale corale “A manu tenta”, organizzato dall’associazione Bobore Nuvoli e svoltosi al teatro Eliseo a Nuoro con la direzione artistica di Eta Nuvoli e Gianpaolo Caldino. “Sos Balaros” ha presentato il brano “Sivitri Symphony”, testo di A.Pilo, armonizzazione di Gabriele Barria, classificandosi al secondo posto nella difficile sezione canti tradizionali.

Per il gruppo montino era già un grande motivo di orgoglio salire su quel palco e confrontarsi con il fior fiore dei cori sardi, con esperienze ultradecennali alle spalle. Partecipare a una edizione tanto difficile, quanto carica di significati, era già gratificante ed emozionante di per sé. Invece, il coro montino ha dato prova di grande bravura e maturità, con una interpretazione magistrale che ha “costretto” la giuria a farlo salire sul podio, dinanzi a compagini di grande caratura, e a fargli i complimenti. «Un ringraziamento – hanno detto in coro al rientro in paese – va al nostro maestro Gabriele Barria per la pazienza nel prepararci all’evento. Siamo felici, perché la nostra compagine è nata appena tre mesi fa e per noi è come una vittoria morale. Ha confermato che a monte delle soddisfazioni ci sono sempre il duro lavoro, sacrifici. Sappiamo che la strada è ancora lunga e tortuosa, ma siamo certi di volerci mettere l’impegno e l’allegria che ci contraddistingue». Il successo dei “Sos Balaros” è certamente un valore aggiunto per la comunità montina. (g.m.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes