Olbia, spara alla fidanzata con una pistola ad aria compressa: denunciato 49enne

Un'auto dei carabinieri

L'episodio in via Barcellona al culmine di una lite. La donna, colpita sotto l'addome, guarirà in cinque giorni

OLBIA. I carabinieri della sezione Radiomobile del reparto territoriale di Olbia hanno denunciato un 49enne per minacce aggravate.

I militari sono intervenuti all’alba in un’abitazione in via Barcellona in cui era in corso una lite per futili motivi tra due fidanzati conviventi, entrambi disoccupati e residenti a Olbia. È stata la donna a richiedere l’intervento dei carabinieri, dopo che il compagno le ha puntato contro una pistola sparando due colpi ad aria compressa e ferendola nella parte bassa dell'addome. Al momento dell'aggressione la donna pensava che fosse un'arma vera. Si tratta della riproduzione giocattolo del famoso modello Glock. 

Prima dell'arrivo dei carabinieri l'uomo ha gettato la pistola dal balcone ed è stata recuperata sotto un albero. L’uomo è stata denunciato per minaccia aggravata, mentre la 41 enne ha ricevuto 5 giorni di prognosi.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes