Olbia, ecco la giunta Nizzi: a Monni l’Urbanistica, Serra vicesindaco

Ufficializzato l’organo di governo con Balata, Monni, Fiorentino, Sanna, Serra, Lai, Casu e Sciola. Altana presidente del Consiglio

OLBIA. La giunta del “Nizzi quinto” è stata varata. Il sindaco, riconfermato alla guida della città per la quinta volta, ha nominato in tempi record il suo organo di governo. Il tempo di avere la convalida degli eletti e la fisionomia della giunta ha preso forma.

Quattro uomini e quattro le donne i cui incarichi sono stati ufficializzati nella mattina di oggi, 20 ottobre, dal sindaco nella sala giunta.

Il quartetto rosa. Sabrina Serra (Forza Italia), Simonetta Lai (Lista Nizzi), Elena Casu (Forza Italia) e Antonella Sciola (Forza Italia). Sono loro le donne scelte da Nizzi per governare la città insieme a lui.

A Sabrina Serra le deleghe: Vice sindaco, pubblica Istruzione; Cultura e beni culturali; Scuola Materna, scuola Elementare, scuola media, Istruzione Superiore, Università, Biblioteca, assistenza scolastica, Trasporto, Refezione

A Elena Casu: Polizia locale, Protezione civile, Politiche giovanili, Programmazione manifestazioni sportive.

A Simonetta Lai: Settore Sociale, Asili Nido, Servizi per l’infanzia e per i minori, Strutture residenziali e di ricovero per anziani, Assistenza, beneficenza pubblica e servizi diversi alla persona.

Ad Antonella Sciola: Lavori Pubblici, Viabilità, Illuminazione pubblica e servizi connessi; Servizio necroscopico e cimiteriale; Piano Urbano del Traffico; Trasporti pubblici; Politiche della Mobilità, Servizio idrico integrato, parchi urbani e servizi per la tutela dell'ambiente e del verde. 

Il quartetto blu. Marco Balata (Forza Italia), Bastianino Monni (Forza Italia), Alessandro Fiorentino (Riformatori) e Vanni Sanna (Lega). Questi i quattro assessori voluti dal sindaco in giunta.

Nelle mani di Marco Balata le deleghe allo Sviluppo e marketing turistico, Fiere mostre e mercati, Grandi manifestazioni sportive e di spettacolo. 

Bastianino Monni sarà assessore all’Urbanistica, Politiche abitative,  Edilizia privata e pubblica, Pianificazione e gestione del territorio, Condono edilizio, prevenzione e repressione degli abusi edilizi, piani di risanamento.

Alessandro Fiorentino gestirà Bilancio e Programmazione; Entrate e politiche fiscali; Patrimonio; Innovazione tecnologica ed e-government.

A Vanni Sanna Cooperazione area transfrontaliera, Sviluppo economico euromediterraneo e isole, Gect, Servizi relativi al Commercio, Artigianato, Agricoltura, Zootecnia, Caccia e Pesca.

Il presidente del Consiglio che sarà votato alla prima seduta utile, giovedì prossimo 28 ottobre, è Marzio Altana

WsStaticBoxes WsStaticBoxes