Nominati i componenti delle sette commissioni

Saranno subito operative. Scelti i presidenti: Mela, Sini, Cossu, Bolacchi, Ambrosio, Setzi e Sanciu

OLBIA. L’attenzione era tutta per il caso Navone. Ma subito dopo, in un clima non proprio di festa, il consiglio comunale ha approvato la composizione delle sette commissioni consiliari. Sono tutte formate da cinque consiglieri: tre per la maggioranza e due per l’opposizione. A seduta conclusa, sono stati poi ufficialmente nominati sia i presidenti che i vicepresidenti, i primi spettanti alla maggioranza e i secondi alla minoranza. Per la commissione Urbanistica, il centrodestra schiera Cristina Mela (presidente), Pietro Carzedda e Paolo Oliva, mentre l’opposizione Davide Bacciu (vice) e Gianluca Corda. La commissione Lavori pubblici è così composta: Salvatore Sini (presidente), Pietro Carzedda e Nicola Serreri per la maggioranza e Antonio Loriga (vice) e Stefano Spada per l’opposizione. La terza commissione è quella dei Servizi sociali. Maggioranza: Maria Antonietta Cossu (presidente), Cristina Mela e Silvana Manchia. Minoranza: Maddalena Corda (vice) e Paola Tournier. Nella commissione Ambiente ci sono Ivana Bolacchi (presidente), Silvana Manchia e Alberto Zedde e Gianluca Corda (vice) e Davide Bacciu. Il presidente della commissione Attività produttive e Turismo è Pasquale Ambrosio. Con lui, per la maggioranza, anche Ivana Bolacchi e Alberto Zedde. Per la Grande coalizione, invece, Ivana Russu (vicepresidente) e Stefano Spada. La sesta commissione (Cultura, Sport e Spettacolo) ha come presidente Ezio Setzi, mentre la vicepresidente è Paola Tournier. Per la maggioranza ci sono poi Maria Antonietta Cossu e Monica Fois, mentre per la minoranza Stefano Spada. Infine l’ultima commissione: Bilancio. Questa la composizione: Antonio Sanciu (presidente), Salvatore Sini e Monica Fois per il centrodestra e Stefano Spada (vicepresidente) e Eugenio Carbini per la Grande coalizione. Il presidente del consiglio comunale, Marzio Altana, ha letto la composizione di ogni singola commissione. Poi ha chiesto ai consiglieri di trattenersi oltre la seduta per la nomina immediata dei presidenti e dei vicepresidenti. Un modo, questo, per accelerare i tempi e rendere le sette commissioni consiliari subito operative. (d.b.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes