Riparte la corsa al vaccino si fanno avanti gli indecisi

La stretta sul green pass si fa sentire. Tutti di nuovo in fila all’hub di Olbia Oltre 1500 somministrazioni in 3 giorni, quasi 170 prime dosi tra lunedì e martedì

OLBIA. La stretta sul green pass fa scattare la corsa al vaccino. Tutti in coda, senza resse però, all’hub vaccinale di Olbia. In tre giorni (numeri che non si registravano da parecchio) sono stati fatti circa 1500 vaccini e sono state molte anche le prime dosi.

Ecco apparire dunque gli scettici, i paurosi o i titubanti che, di fronte a provvedimenti così rigidi, si sono presentati senza più esitazione al centro allestito nei locali ex Audi, che non ha mai interrotto l’attività. Un’attività ridotta, rispetto al recente passato, ma continua: si comincia ogni giorno alle 8,30 e si va avanti sino alle 4 del pomeriggio (sabato e domenica esclusi) e non più fino alle 19,30.

Cos’è dunque accaduto in questi ultimi giorni? Lunedì 22 novembre sono state vaccinate 542 persone, 414 delle quali non prenotate. Finora, infatti, sono state somministrate le dosi del vaccino anti-Covid anche a chi si è presentato senza aver fissato l’appuntamento. Ma a partire da oggi non si potrà più: gli over 40 che devono sottoporsi a seconde e terze dosi hanno l’obbligo di prenotarsi attraverso il portale delle Poste. L’accesso, invece, sarà assolutamente libero (quindi, anche senza prenotazione) per chi deve ricevere la prima dose. Su 542 vaccini somministrati lunedì, ben 100 sono state le prime dosi, 48 le seconde e 394 le terze dosi.

Sono stati invece superati i 600 vaccini (615 per l’esattezza) l’altro ieri. Di questi, 414 non erano prenotati. 66 le prime dosi, 96 le seconde e 453 le terze dosi (che si possono ricevere dopo 150 giorni da quella precedente). Ieri mattina (il numero è dunque parziale) sono state vaccinate 280 persone e in questi giorni si attende nuovamente la folla. C’è un problema, però, che potrebbe farsi presto sentire in modo pesante: il numero dei medici a disposizione dell’hub si è dimezzato e di conseguenza sono state ridotte anche le postazioni vaccinali. Si lavora sodo, senza interruzione, ma l’auspicio è che l’organico possa essere ulteriormente rafforzato in tempi brevi. Ma qual è il vaccino che in questo momento viene utilizzato all’hub di Olbia per le persone che non hanno alcuna patologia? Il Moderna, a prescindere dal ciclo vaccinale precedente.

Nello stesso tempo dovrebbero presto riprendere le vaccinazioni itineranti nei paesi della Gallura e del Monte Acuto, sia per seconde e terze dosi che per “convincere” indecisi e pigri. (s.p.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes