Furto al “Nonna Isa”: magazziniere patteggia

OLBIA. Il caso aveva registrato parecchia risonanza mediatica anche perché inizialmente gli erano stati attribuiti una serie di furti di generi alimentari nel supermercato “Nonna Isa” per il quale...

OLBIA. Il caso aveva registrato parecchia risonanza mediatica anche perché inizialmente gli erano stati attribuiti una serie di furti di generi alimentari nel supermercato “Nonna Isa” per il quale lavorava in qualità di responsabile del magazzino. La vicenda si è poi ridimensionata e la Procura gli contesta un solo caso accertato: un’appropriazione indebita per un valore di 216 euro.

Ieri Michele Serra, 53 anni, di Olbia, difeso dagli avvocati Angela Corda e Rosalia Deiana, ha patteggiato 8 mesi di reclusione (pena iniziale di 4 anni) e 300 euro di multa, con la sospensione condizionale della pena.

Dagli accertamenti era emerso che Michele Serra aveva portato via dal supermercato un quantitativo di pane e altri generi alimentari per un valore, appunto, di poco più di 200 euro. Pane vecchio, del giorno prima, che non poteva essere venduto. L’uomo – incastrato da appostamenti e filmati dei carabinieri – aveva spiegato agli investigatori che erano stati i fornitori ad autorizzarlo a portarsi via il pane scaduto. (t.s.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes