La Nuova Sardegna

Olbia

A Olbia la prima fiera della nautica in Sardegna

Una veduta del porto di Olbia (foto Giovanna Sanna)
Una veduta del porto di Olbia (foto Giovanna Sanna)

Già garantita la presenza di 80 barche e 75 stand di aziende

22 marzo 2022
2 MINUTI DI LETTURA





OLBIA. Nasce la Fiera Nautica di Sardegna. Dal 22 al 26 aprile si svolgerà al porto turistico Marina di Olbia la prima edizione dell'evento promosso dal Cipnes Gallura, con il sostegno dell'assessorato regionale al Turismo, Artigianato e Commercio, inserito all'interno del programma Insula Sardinia Quality World e, nello specifico, dell'azione «Sardinia Discovery Journey». La Fiera, presentata oggi 22 marzo nella sede del Consorzio industriale, ha come scopo promuovere il territorio e le sue risorse turistiche e nautiche. Il luogo naturale per la prima Fiera nautica di Sardegna non poteva che essere Olbia, visto che le coste della Gallura ospitano quasi la metà dei posti barca dell'isola: 9.000 pari al 45,4% del totale, secondo i dati del ministero delle Infrastrutture e delle Capitanerie di porto, compreso il 66% dei posti per maxi e giga yacht dell'intera Sardegna. Non solo, a Olbia sono attive 62 imprese della nautica e della cantieristica, pari all'11% di tutte le imprese del distretto, e occupano 374 addetti.

«La Fiera Nautica di Sardegna può essere uno dei primi momenti di ritorno alla normalità e di ripartenza per tutte le aziende del settore nautico e non solo», ha detto il presidente del Cipnes Gallura, Gianni Sarti, presentando l'evento. E per dare un segnale di ripresa del turismo e dell'industria nautica in Sardegna, la Fiera sarà una vetrina per promuovere il territorio, la sua capacità ricettiva di qualità, le aree archeologiche e museali, gli eventi culturali e sportivi che ospita. «C'è la necessità di dare visibilità al settore della nautica, che ha le potenzialità per essere sviluppato, e a tutto il tessuto produttivo della Sardegna», ha spiegato Angelo Colombo, responsabile dell'organizzazione della Fiera Nautica. A un mese dall'apertura della fiera, i numeri, non ancora definitivi, sono più che incoraggianti: ci saranno 80 unità a mare, 75 stand a terra delle aziende del settore e dei principali cantieri nautici nazionali, più gli spazi del progetto Insula, con i prodotti dell'artigianato e dell'enogastronomia locali. (Ansa).

In Primo Piano
La polemica

Pro vita e aborto, nell’isola è allarme per le nuove norme

di Andrea Sin
Le nostre iniziative